10 buoni propositi per il 2017 che i padroni di cani dovrebbero prendere in considerazione

A inizio anno si ha la tendenza a formulare dei buoni propositi: farò questo, farò quello… e come proprietari di cani possiamo formularne anche qualcuno che aiuti a migliorare ulteriormente la qualità di vita del nostro pet. In realtà in alcuni casi si tratta di cose che dovremmo già fare di base, ma purtroppo molto spesso per pigrizia le trascuriamo. Ecco dieci propositi per il 2017 per rendere più felici i nostri cani:

1) fare più passeggiate: aiuta il benessere fisico e mentale del cane, migliora il nostro legame col cane, li fa annoiare di meno e ci aiuta a rimetterci in forma

2) diventare creativi in cucina: se il cane non ha particolari problemi di salute che richiedono diete specifiche, al posto di comprargli dei biscottini possiamo realizzarli noi usando una delle tantissime ricette che si trovano in rete e con ingredienti adatti ai cani

Ciao, vuoi giocare di più con me?
Ciao, vuoi giocare di più con me?

3) esplorare la città col cane: basta stare seduti sul divano a guardare Netflix, uscite di casa e esplorate la città insieme al vostro cane. Farà bene anche a lui un cambio di routine

4) meno tecnologia e più tempo col cane: ogni tanto posate lo smartphone, staccate gli occhi da Facebook e fate qualche coccola o gioco in più col vostro cane

5) tecnologia per cani: se siete irriducibili patiti della tecnologia, potreste valutare se mettere un collarino con gps al vostro cane in modo da riuscire a rintracciarlo se si allontana da voi. Oppure potreste usare videocamere e affini per vedere cosa fa il cane in vostra assenza

6) cercate un lavoro che sia dog-friendly: questo se dovete cambiare lavoro. Oppure potreste cercare un hobby che vi porti a lavorare accanto al vostro cane. In questo modo diversi studi hanno dimostrato che si riducono i livelli di stress e che si migliora l’umore

7) insegnategli nuovi trucchi: il cane non è mai troppo giovane o troppo anziano per imparare nuovi giochi e trucchetti. Basta solo avere pazienza. In questo modo stimolate anche la sua mente

8) comprare un attrezzo utile per i peli del cane: oltre a spazzolarli più spesso per rimuovere il pelo morto prima che finisca sul nostro bel vestito nero, ci sono diversi strumenti adatti a pulire la casa dai peli del cane

9) premiarlo con cibi che non lo facciano ingrassare: va bene premiare il cane con delle prelibatezze, ma onde evitare di avere un cane obeso proviamo con qualcosa che non lo faccia diventare sovrappeso. Carote, piccoli pescetti, stick da masticare…

10) lavorare sui problemi educativi del cane: cane che abbaia sempre? Ci lavoro su, non mi lamento solo. Cane che rincorre le bici? Ci lavoro su, non mi lamento solo. Cane che ringhia quando lo faccio scendere dal divano? Ci lavoro su, non mi lamento solo

Via: PopSugar

Foto: By “Mike” Michael L. Baird, CC BY 2.0, Link

di Laura Seri