Nota qualcosa che non va già da sopra al bus, il guinzaglio non lo convinceva, alla fermata scende e lo segue.

Liverpool, sull’autobus questo educatissimo signore tiene il guinzaglio del suo cane molto stretto. Potrebbe sembrare un  gesto di riguardo nei confronti delle persone presenti ma nel giovane Dan qualcosa non quadra.

Non è convinto delle buone intenzioni, il cagnolino è molto sottomesso e la cosa desta in lui sospetto. Arrivati alla fermata del bus l’uomo e il cane si apprestano a scendere e Dan si accoda.

Immediatamente l’uomo sferra calci ripetuti al piccolino che si fa cacca e pipi sotto dalla paura.

Continua, il suo modo di camminare sembra quello, passo e calcio, passo e calcio. Dan chiama la polizia e subito affronta il tizio. Cerca di prendere il cane ma l’uomo fa anche peggio, aumentala dose e Dan senza pensarci più lo colpisce prende il cane e scappa.

L’altro inveisce a parole cerca di raggiungerlo ma ormai il cagnolino e Dan sono lontani.

E’ stata fatta denuncia, Dan si è preso cura del cane e se l’uomo verrà condannato potrà rimanere con lui per sempre, in caso contrario sarà costretto a restituirlo al legittimo proprietario.

Non sappiamo come andrà a finire questa storia, sappiamo solo che dovrebbero esserci molti Dan in giro, troppe persone vedono e tacciono per non avere guai. Qualche ben attrezzato scatta foto o gira video e in questi rari casi si è riusciti a fare qualche denuncia e togliere cani ma è sempre poco.

 

Dan non ha fatto altre che ciò che gli ha dettato il cuore e speriamo sinceramente in un lieto fine per loro e una condanna per il vecchio proprietario, ma noi poco ci crediamo!