Adottano un randagio, adesso è uno di loro

Un convento di monaci francescani di Cochabamba, in Bolivia ha un ospite piuttosto particolare… il suo nome è Carmelo, non è un fedele che frequenta abitualmente il monastero, ma è un cane di razza Schnauzer. L’animaletto a quattro zampe è stato salvato dalla strada grazie al’associazione “Proyecto Narices Frìas” che dopo averlo accudito, lo ha donato ai frati del convento. Il cane lì per lì era intimorito, oggi è entrato a far parte della comunità e è stato soprannominato “Fra Bigoton”(baffone) per i suo baffetti particolari, tipici della razza canina.

I frati insieme ai volontari dell’associazione stanno sensibilizzando le persone ad adottare i cani randagi, sono state postate le foto di Carmelo, il testimonial della campagna, sul loro sito e il pelosetto è diventato una vera e propria celebrità del web! Infatti Carmelo oltre ad essere il primo cane adottato da un convento di frati, è il primo ad aver indossato un saio, tipico abito francescano. Proprio i monaci hanno realizzato un abito su misura per lui, con tanto di corda sulla schiena. Il cagnolino con quella veste è adorabile, è in perfetta armonia nella sua nuova “famiglia” e sembra essere a suo agio anche con l’abito religioso. Ha portato armonia tra i monaci anziani, abituati a vivere nella routine di una triste solitudine.

“Carmelo adora giocare, correre nel cortile del convento, osservare i pesciolini che nuotano nella fontana ma soprattutto adora essere coccolato!”, racconta un frate. In effetti, se si pensa alle origini del convento, il cagnolino non poteva essere rifiutato dai francescani, poiché lo stesso San Francesco d’Assisi ha sempre professato un grande amore per gli animali.

Se tutti gli istituti religiosi presenti nel mondo adottassero un cucciolo, come è accaduto a Carmelo, ci sarebbero tantissimi randagi in meno e molti fedeli, sicuramente, seguirebbero l’esempio dato dalle parrocchie; sarebbe un grande aiuto alle associazioni che si occupano di cuccioli abbandonati a se stessi o dall’uomo! Non trovate?

Condividete la simpatica storia de cagnolino Carmelo, Fra Baffone oggi è il cane di tutti noi!!!!