Allevava i cani in piccole gabbie di metallo. I volontari riescono a salvarli tutti

Questa è una storia triste che ci arriva da Peyton (Colorado) e che parla, ancora una volta, della vita triste degli animali allevati… in questo caso a farne le spese sono stati 12 pastori tedeschi che hanno avuto la sfortuna di capitare nelle mano della persona sbagliata. Il proprietario dei cani viveva all’interno di un autobus dismesso parcheggiato  in una zona periferica di Peyton. Tutti i cani vivevano in gabbie di metallo con sopra una mensola come “protezione” dalle intemperie.

Theresa Strader, una volontaria dell’organizzazione nazionale Mill Dog Rescue ha dichiarato: “Quando penso alla tempesta di un paio di notti fa, non riesco a immaginare come quei poveri animali sono riusciti a sopravvivere… è stato assolutamente terrificante. Quell’uomo aveva probabilmente pensato di fare un po’ di soldi allevando cani ma, in realtà non era nemmeno in grado di occuparsi di loro… non aveva le risorse finanziarie per fornire un’assistenza di base agli animali”. 

Strader ha aggiunto che solo due cani avevano un peso decente per la loro razza, gli altri erano gravemente denutriti. Fortunatamente un veterinario della zona è riuscito a convincere il proprietario dei cani di consegnare gli animali ai volontari. Quello che colpiva di più era lo sguardo di paura che avevano i cani…  nei loro occhi si leggeva la paura anche nei confronti dei propri soccorritori.

Fortunatamente ora sono tutti al sicuro. Di loro si occupano i volontari di National Dog Rescue Mill che, appena i cani staranno meglio, cercheranno di trovare loro una casa e una famiglia amorevole. Tutto questo è stato possibile grazie a delle persone che non si sono girate dall’altra parte e che hanno segnalato questa situazione dei volontari.

Ecco il commovente video girato dai volontari