Andrea Sophia, la quattordicenne di Crevacuore scomparsa nel nulla

Questo è quel genere di notizie che ci piacerebbe non dare ma che sono fondamentali per aiutare gli inquirenti e i familiari a trovare la persona scomparsa. Perché è dio questo che si tratta: di una ragazza scomparsa nel nulla che tutti cercano disperatamene. Ecco perché abbiamo deciso di raccontarvi questa vicenda, chiedendovi di condividerla e, se doveste avere informazioni a riguardo, di recarvi dai carabinieri per raccontare quello che sapete.

Il suo nome è Andrea Sophia Lugani ed è una ragazza di 14 anni di Crevacuore che è sparita nel nulla l’11 settembre. La ragazza ha preso da casa il suo cane Ginger, un meticcio di color marrone a pelo corto, il suo cellulare, la carta d’identità, un copri-piumone e una coperta ed è uscita di casa. Da allora il suo cellulare risulta spento. Il suo ultimo accesso a Facebook risale alla sera del martedì 12 settembre.

I suoi genitori hanno denunciato subito la sua scomparsa chiedendo a tutti di condividere e tappezzando la città e Facebook con le foto di Andrea Sophia. Il loro disperato appello è stato diffuso anche dalla trasmissione televisiva “Chi l’ha Visto?”

Andrea Sophia era fidanzata con un diciassettenne di Varallo e, apparentemente, non aveva nessun motivo per andare via di casa. La ragazza era iscritta all’istituto alberghiero di Varallo e lunedì, nel giorno della scomparsa, avrebbe dovuto iniziare la scuola. I genitori non sanno più nulla della loro figlia dalle ore 15.00 di lunedì 11 settembre e sono disperati. La ragazza amava tanto gli animali, specialmente i cani, i gatti e i cavalli… una bellissima ragazza, tranquilla e serena che sembra scomparsa nel nulla.

I Carabinieri della stazione di Biella hanno difuso la descrizione fornita dai genitori: alta 1,58 metri, circa 60 kg, occhi castani, capelli neri di media lunghezza, corporatura normale. Non ha tatuaggi ma ha un dilatatore all’orecchio sinistro. Quando è uscita di casa la ragazza indossava una maglia nera con una scritta bianca sul davanti, un paio di leggins neri, un giubbino nero in eco pelle e uno zaino bordeaux.

Nel suo diario la ragazza aveva parlato di “un viaggio con il pullman e con il treno da Borgosesia verso Genova, passando per Novara e Alessandria”. Per questa ragione le ricerche si concentrano in Liguria ma non è esclusa nessun’altra pista.

Chiunque avesse informazioni è pregato di contattare i carabinieri al 112.

di Redazione 1