Aveva bisogno di quell’affetto materno che il destino gli aveva strappato prematuramente…

C’è ancora chi ha una mentalità così chiusa e bigotta da pensare che cani e gatti siano nemici naturali. Ebbene non potrebbe esserci espressione più sbagliata, anzi. Gli animali hanno un cuore così puro e privo di pregiudizi che non si lasciano prendere da quelle che sono diversità superficiali. I pelosetti riescono a sintonizzare i cuori sulle stesse frequenze, a dare amore incondizionatamente. Ed il risultato di tutto questo è semplicemente straordinario. La storia di Bobby ne è un chiarissimo esempio.

Lui è un povero cagnolino rimasto orfano quando aveva solo 2 giorni di vita. La sua mamma è stata vittima di un incidente stradale e quando i volontari dell’associazione Michigan Humane Society sono accorsi sul posto, lo hanno trovato che cercava di accarezzare la sua cagnolina, ormai senza vita.

E’ stata un’immagine straziante. Il piccolo ancora non apriva gli occhi. Necessitava assolutamente di quelle cure materne che un infausto destino gli aveva strappato troppo prematuramente. Ed ecco allora l’idea di adagiarlo accanto ad una gatta che aveva da poco dato alla luce i suoi cuccioli.

I volontari speravano che la micia si intenerisse e che in qualche modo gli desse affetto. Ma non sapevano che lei avrebbe fatto molto ma molto di più. La pelosetta lo ha preso accanto a sè, ha iniziato a nutrirlo e solo dopo qualche minuto il cucciolo era uno dei suoi gattini.

Bobby ha trovato quella famiglia e quel calore senza i quali nessuno dovrebbe stare. Non appena tutti saranno abbastanza grandi, i volontari troveranno per loro delle famiglie umane pronte ad aprire i loro cuori e a farli entrare nelle loro case per sempre!

Condividi questa storia straordinaria con i tuoi amici per dimostrare la forza dell’amore, che va oltre tutto e tutti!