Botti di Capodanno: come aiutare gli amici gatti

Quasi tutti amano festeggiare Capodanno. C’è proprio chi trova indigesta questa festività e questo obbligo a fare per forza qualcosa nell’ultimo giorno dell’anno. E poi ci sono gli animali domestici che non amano particolarmente San Silvestro. Il perché è presto detto: per gli animali di casa, soprattutto per i gatti, i botti di Capodanno, i petardi, i fuochi d’artificio sono un vero e proprio trauma.

Come fare per aiutare i gatti a superare i possibili traumi di Capodanno?

1 Tenete il gatto in casa, non fatelo uscire, cercate di evitare ogni comportamento che possa farlo fuggire.

2 Preparate per il gatto un luogo sicuro dove nascondersi, così quando inizieranno i botti sarà al riparo. Mettete in questo luogo acqua, cibo, i giocattoli preferiti, così si calmerà.

3 Tenete lontano il rumore tenendo chiuse finestre e serrande, accendendo magari la tv o la radio così da distrarre il micio.

4 Applicate i microchip anche ai gatti: se, impaurito, riesce comunque a scappare, almeno sarà più facile ritrovarlo.

5 Cercate di trasmettere ai gatti serenità e tranquillità: se vuole rimanere nascosto, lasciate che lo faccio, perché così si sente sicuro. Se invece sta accanto a voi, cercate di consolarlo accarezzandolo.

6 Attenzione ai giorni successivi, perché residui di botti o esplosivi non esplosi potrebbero aver raggiunto casa vostra!

di Pamela