Budi il piccolo orango cresciuto in una gabbia per galline è finalmente libero

Budi è un cucciolo di orango che è stato trovato dai volontari di AR’s Orangutan Rescue Centre in pessime condizioni. Il piccolo viveva all’interno di una piccolissima gabbia per galline ed era nutrito esclusivamente con latte condensato.

La squadra di volontari che opera in Indonesia l’ha salvato da una morte sicura e stanno facendo di tutto per fargli riacquistare la normale funzione dei suoi arti.

Perché, essendo stato tenuto per un anno intero in quella gabbia di dimensioni ridotte, i muscoli delle braccia e delle gambe di Budi si erano atrofizzati. Budi aveva dei terribili dolori ogni volta che veniva spostato dai volontari.

a1

Anche un semplice abbraccio per lui era una tortura.

I membri dell’associazione erano stati avvisati che una donna aveva questo piccolo orango e che lo teneva all’interno di una gabbia. Ma quando i volontari sono arrivati a casa sua, sono rimasti shockati. Quello che hanno trovato superava i loro peggiori incubi.

Ma Budi è un guerriero. Piano piano si sta riprendendo e i suoi arti sono tornati a funzionare. Ha ancora tanta strada davanti a se ma i veterinari e i volontari del IAR’s Orangutan Rescue Centre di Ketapang sono fiduciosi.

a

Budi seguirà un programma di riabilitazione e, appena starà meglio, per lui si cercherà la soluzione migliore. I volontari sembrano escludere la possibilità di reintrodurre il piccolo orango nel suo habitat naturale.

Budi è stato troppo “addomesticato” e farebbe fatica a sopravvivere nella giungla. Per adesso, però, Budi si gode le coccole dei volontari e sta imparando il significato della parola “amore”.

Per vedere i progressi del piccolo Budi vi invitiamo a guardarvi il video qui sotto