Caduta in un pozzo di dieci metri, è sopravvissuta grazie all’acqua piovana e alla sua sorella pelosa

Avete mai provato il dolore del perdere il vostro amico peloso? E’ come perdere un membro della famiglia, una persona importante che lascia un vuoto incolmabile e doloroso. Carolyn Smith ha provato questo immenso dolore dopo la scomparsa delle sua cagnoline Sugar Bear e Zoe. Un giorno l’idraulico si è presentato a casa loro per risolvere un problema nelle tubature e quando è andato via ha lasciato la porta aperta. Entrambe le cagnoline sono fuggite ad esplorare il mondo ma il problema è che la loro mamma umana ne ha perso tracce.

image1_1483573573065_7535883_ver1.0

“Eravamo disperati. Abbiamo diramato la notizia della scomparsa in tutta le zone limitrofe. Persino i microchip non sono stati d’aiuto.” ha dichiarato Carolyn. “Erano passate due settimane. Mio marito mi diceva di cominciare ad abituarmi all’idea che non le avrei più riviste. Ma io non riuscivo ad accettarlo. Ho continuato a cercarle in ogni posto possibile. Poi un giorno mentre stavo perlustrando un bosco ho sentito abbaiare. Le avrei riconosciute in mezzo a 1000. Erano loro. Così mi sono avvicinata. Ma non avrei mai creduto di vedere quello che mi sono trovata davanti.”

La piccola Sugar Bear era caduta in un pozzo di circa 10 metri. Dalle sue condizioni era chiaro che non mangiasse da giorni. I vigili hanno poi affermato che sia riuscita a sopravvivere grazie all’acqua piovana che si era riversata nella buca. “Ho chiamato mio marito per farmi aiutare. E’ scoppiato in lacrime per l’emozione. In tutto quel periodo ha cercato di fare forza a me, ma ho sempre saputo che stava soffrendo moltissimo per le nostre cucciole.” Sugar Bear è stata tirata fuori. Era in un grave stato di malnutrizione e aveva una frattura ad una zampa ma stava stava bene. Presto potrà ricominciare a giocare con la sua sorellina, che è stata trovata a pochi metri da lei, mentre vagava impaurita, forse in cerca della strada di casa o in cerca di un aiuto per la sua sorella pelosa.

0104dogs2_1483573879556_7535897_ver1.0

“Non so spiegarvi la gioia che ho provato nell’averle ritrovate. Vi posso solo dire che loro sono le mie bambine. Come avrei mai potuto rassegnarmi senza le mie bambine?”.

Quando un animale scompare si porta dietro un pezzo di noi e della nostra vita ma questa storia ci insegna che non bisogna mai perdere la speranza.

Vi lasciamo al video della storia che mostra le emozionanti immagini del ritrovamento: