Cagnolina con le zampe rotte viveva da sola in un fossato, fino a quando qualcuno l’ha salvata

Qualche anno fa, Łukasz Muniowski e la moglie Natalia si trovavano nella campagna polacca a passeggiare, quando si ritrovarono in una situazione davvero terribile. Da un fossato vicino alla strada, avevano visto uscire la testa di un cane: la coppia era sorpresa, così decise di fermarsi per vedere se fosse tutto ok.

Non appena si sono avvicinati, il cane si spaventò e si andò a nascondere. Camminava in modo molto strano: la coppia capì che c’era qualcosa che non andava… La cagnolina aveva le zampe rotte.

La coppia decise che dovevano fare qualcosa per aiutarla. Si sono avvicinati a lei con calma: l’uomo ha iniziato a scavare con le mani, mentre la moglie seguiva le mosse del cane. Era spaventata, ringhiava, ma non aveva un fare intimidatorio. Quando la coppia è riuscita a raggiungerla, lei li ha annusati e si è affidata ai suoi soccorritori.

La cagnolina si fidava di loro, così la presero in braccio e la portarono da un veterinario: era molto magra e sporca, ma quello che preoccupava di più erano le zampe posteriori rotte. Secondo il veterinario, probabilmente aveva avuto un incidente 3 o 4 settimane prima.

Il dottore suggerì di sopprimerla, a meno che non avesse una casa dove stare e una famiglia che potesse prendersi cura di lei, viste le sue condizioni. La coppia non ebbe dubbi e adottò questo povero animale al quale venne amputata una gamba, mentre l’altra venne salvata.

Per fortuna la cagnolina si è ripresa alla grande, contro ogni aspettativa: è felice e ora è in buona salute. Corre e sale le scale come se non fosse mai successo niente.

Oggi vive in un appartamento al terzo piano senza ascensore: solo quando è stanca chiede aiuto!

Per fortuna che la coppia quel giorno è passata vicino al suo nascondiglio: il destino è stato buono con lei!