Cane dimenticato in macchina. Arriva la sentenza

Lasciare un animale all’interno di una macchina nei mesi estivi è reato e su questo non c’è dubbio. Ma quello che è successo a una piccola cagnolina è difficile da capire: dopo il danno anche la beffa. La cucciola di soli 3 mesi è stata protagonista, suo malgrado, di una vicenda terribile. Il suo proprietario, il ventenne Chandler Bullen, l’aveva lasciata all’interno della sua macchina parcheggiata al sole.

La cucciola si è salvata grazie all’intervento tempestivo di alcuni passanti che hanno chiamato le forze dell’ordine. Gli agenti sono riusciti a raggiungere lo sportello ed aprirlo da dentro, dopo essersi arrampicati sul tettuccio della macchina. La vicenda si è svolta qualche mese fa in Texas, Stati Uniti dell’America.

Ecco il video del salvataggio

 

Quando sono arrivati sul posto il cane era stremato, disidratato e piangeva. Ma questo, purtroppo non era tutto. La cagnolina aveva le pulci, era denutrita e ferita. La piccola è stata sequestrata e data in custodia all’Austin Animal Centre… Tutti pensavano che per lei ci sarebbe stato il lieto fine ma non è stato così.

Bullen è stato arrestato e messo sotto accusa di maltrattamenti sugli animali. Martedì scorso c’è stato il processo e il giudice, inspiegabilmente, ha deciso di ridare Annabelle, la cucciola, al suo aguzzino dove si trova ancora oggi. Ma appena il ragazzo pagherà i $200 decisi dal giudice per le spese di mantenimento di Annabelle, la piccola dovrà tornare da lui e questa è una cosa assurda.

Se vorrà continuare a tenerla, Bullen dovrà tornare davanti alla corte insieme ad Annabelle tra 30 giorni e dimostrare con le fatture di averla fatta visitare da un veterinario. A noi ci sembra una sentenza assurda e ingiusta. Voi cosa ne pensate?