Come convincere il gatto a bere di più?

Il gatto in natura si è adattato a bere poco: è capace di recuperare l’acqua per soddisfare il suo fabbisogno quotidiano dal cibo che mangia, soprattutto se si tratta di cibo umido. La stessa cosa non vale però per le crocchette che sono disidratate, per cui in questo caso vedrete il gatto bere un po’ di più. Ma se il gatto sta bene, è giovane e sano difficilmente lo vedrete avvicinarsi alla ciotola dell’acqua. Però ciò non toglie che se bevessero di più, probabilmente aiuterebbero a ritardare lo sviluppo di malattie future.

Parliamo per esempio di gatti con problemi di cistiti e calcoli: bevendo di più, diluirebbero le urine e diminuirebbero lo sviluppo di calcoli o renella. Anche gatti con insufficienza renale iniziale ne beneficerebbero: aiuterebbero il rene a filtrare di più.

Io bevo solo dal rubinetto!
Io bevo solo dal rubinetto!

Però convincere un gatto a bere di più non è facile. Dargli l’acqua per forza con il cucchiaino o la siringa non è la soluzione ideale. Meglio utilizzare qualche stratagemma:

1) usare più ciotole: mettete più ciotole di acqua in casa, soprattutto nei posti di passaggio dei gatti. Il gatto è pigro e abitudinario, magari non ha voglia di fare due passi in più per arrivare alla ciotola

2) acqua fresca: l’acqua nella ciotola del gatto deve essere sempre fresca e pulita, cambiatela il più spesso possibile. Il gatto è un animale molto schizzinoso

3) qualità dell’acqua: non userei l’acqua del rubinetto, troppo ricca di minerali. Provate a dargli acque con basso residuo fisso, variando la marca se notate che preferisce un tipo di acqua piuttosto che un altro

4) pulizia della ciotola: le ciotole dell’acqua devono sempre essere pulite, ricordate che il gatto è molto schizzinoso? Quindi lavatele spesso, senza usare detergenti troppo profumati che poi impregnano la ciotola e danno fastidio al gatto

5) tipo di ciotole: meglio usare quelle in vetro, ceramica o acciaio, quelle in plastica si rovinano prima e tendono ad assorbire gli odori dei detergenti usati

6) fontanelle per gatti: ci sono delle apposite fontanelle per gatti che erogano acqua fresca al bisogno

7) gatti che amano l’acqua corrente: ci sono gatti che non vogliono bere dalla ciotola, loro vogliono bere solo dal rubinetto. Rassegnatevi ad aprirgli il rubinetto dell’acqua ogni volta che siete in cucina o in bagno

8) cubetti di ghiaccio: d’estate mettete un cubetto di ghiaccio nella ciotola dell’acqua in modo che l’acqua si mantenga fresca

9) allungate il cibo: se il gatto mangia scatolette o cibo casalingo preparato da voi, abbiate l’accortezza di allungarlo un pochino con acqua o brodo senza sale, in questo modo quando mangia assumerà più acqua

Foto: By Tomasz Sienicki [user: tsca, mail: tomasz.sienicki at gmail.com] – Photograph by Tomasz Sienicki (Own work), CC BY 3.0, LinkFlickr

di Laura Seri