Come proteggere i cani dal freddo dell’inverno

Si può rendere i nostri cani a prova di gelo e freddo? Sì, almeno possiamo provarci. Con l’arrivo del freddo e dell’inverno è sempre bene proteggere i cani non solo dal freddo intenso, ma anche dei continui sbalzi di temperatura a cui è sottoposto. Il cane ha bisogno delle sue passeggiate quotidiane, deve fare esercizio anche quando fuori le temperature calano, ma va comunque tutelato dall’aggressione degli elementi atmosferici come pioggia, neve e gelo. Ecco qualche consiglio su cosa fare se il cane vive fuori:

1) assicurarsi che la cuccia sia ben isolata dall’esterno, protetta dal vento e dall’eventuale acqua di scolo. Se non ha il vizio di mangiarsele, imbottire la cuccia di coperte

2) aggiungete una porticina basculante al garage in modo che se ha troppo freddo possa entrare. Nel garage mettete una cuccia con coperte e togliete di mezzo tutte le sostanze che per il cane potrebbero essere tossiche (leggi: liquido antigelo e rodenticidi)

Dal freddo vanno protetti soprattutto cuccioli, cani anziani, malati e cani a pelo raso
Dal freddo vanno protetti soprattutto cuccioli, cani anziani, malati e cani a pelo raso

3) usate ciotole di plastica e non di metallo per ridurre i rischi che l’acqua ghiacci e controllate frequentemente che l’acqua non sia ghiacciata. Inoltre se fa molto freddo la lingua del cane potrebbe rimanere attaccata al metallo delle ciotole

4) questa è per i gatti: i gatti col freddo tendono ad andare a rifugiarsi nel motore dell’auto. Prima di avviare l’auto, fate rumore sul cofano o suonate il clacson in modo che il gatto esca dal motore

5) chiedete al vostro veterinario come adattare la dieta in inverno in quanto gli animali che vivono all’esterno hanno bisogno di più calorie

Questi sono consigli, invece, per tutti, sia che vivano dentro, sia che vivano fuori:

1) in passeggiata proteggeteli con cappottini che siano veramente utili e che li coprano il più possibile, soprattutto addome e torace. Meglio usare cappottini di pile all’interno e impermeabili fuori: se non sono impermeabili, alla prima pioggia il cappottino si inzuppa tutto ed è ancora peggio

2) se le temperature scendono molto sotto lo zero, proteggete i cuscinetti plantari con le apposite creme o scarpine, le trovate nei negozi che vendono articoli per animali

3) non permettete al cane di mangiare la neve. Oltre a causare forme anche gravi di gastroenterite, potrebbe mandare il cane in ipotermia. Inoltre non sapete se quella neve sia contaminata da sostanze chimiche o liquido antigelo

4) nella neve, tenete il cane vicino a voi, è facile che si perda

5) una volta rientrati dalle passeggiate, pulite sempre le zampe con un panno caldo non solo per asciugare il pelo, ma anche per eliminare eventuali residui di sale o antigelo. Per prevenire, strofinate uno strato di vaselina sulle zampe prima di uscire di casa

6) controllate sempre orecchie, zampe e naso affinché non si depositino grumi di ghiaccio che possono provocare sintomi da congelamento

7) attenzione alle stufe e ai caminetti: le ustioni sono all’ordine del giorno in questo periodo

Foto:

Via: Popsugar

di Laura Seri