Come viaggiare in auto con i cani in tutta sicurezza

L’estate è tempo di vacanze per tutti quanti, anche per i nostri cari amici a quattrozampe. Sono sempre meno le persone che sono disposte a lasciarli a casa, sotto la cura di parenti o amici, o di lasciarli in qualche pensione, per portare i pets in vacanza, optando per strutture che possono ospitarli. Dopo aver organizzato delle vacanze pet friendly, però, arriva il momento del viaggio in auto: come farlo in tutta sicurezza? L’articolo 169 del Codice della Strada Trasporto di persone, animali e oggetti sui veicoli a motore ci dà i consigli giusti.

Gli spostamenti in auto di cani e gatti non dovrebbero superiore le 5-6 ore. La legge suggerisce di non trasportare più di un animale e comunque non devono essere trasportati in maniera tale da impedire la guida o mettere in pericolo gli occupanti. Ovviamente si possono trasportare solo animali domestici, nelle gabbiette apposite o nel vano posteriore al posto di guida, separati da una rete.

I trasportini, come le cucce, sono molto comode, perché consentono ai nostri amati pets di riposare tranquillamente durante il viaggio. Si può tecnicamente viaggiare con loro con speciali imbragature da agganciare alla cintura di sicurezza, così come esistono dei divisori rigidi per la massima sicurezza di tutti gli occupanti del veicolo.

I cani non dovrebbero viaggiare con testa e zampe fuori dal finestrino: potrebbero farsi male alle orecchie, alla testolino o potremmo esporli inutilmente a infezioni polmonari.

La macchina non deve essere troppo calda: usate l’aria condizionata così da garantire il benessere a tutti. E, ovviamente, non lasciate i cani chiusi in un’auto parcheggiata sotto al sole.

Fate spesso delle tappe per far sgranchire le zampe ai cani e le gambe a voi esseri umani e non dimenticatevi la ciotola con acqua fresca!

di Redazione