Compra una casa con un cane dentro

Il protagonista della storia che state per leggere è il chiaro esempio della cosiddetta “nobiltà d’animo”: non serve fare gesti impossibili, basta solo limitarsi ad alcune piccole buone azioni quotidiane, gesti che magari per alcune persone possono sembrare scontate, ma che tuttavia non tutti farebbero.

Ci troviamo nel nord della Francia, precisamente ad Aulnoye Lez Valenciennes, dove un uomo che ha passato gli ultimi anni della sua vita sempre a contatto col suo adorato cane, è venuto a mancare circa due anni fa. L’animale era stato il suo unico sostegno in quell’ultimo periodo… Aza è il nome dell’amico a quattro zampe dell’uomo ed è uno splendido bracco tedesco di 10 anni.

Il suo nome compare nel testamento che l’uomo aveva scritto per i suoi eredi e la richiesta era semplice: gli eredi dovevano occuparsi anche di lui. La promessa è stata mantenuta anche se non potevano tenerlo in casa con loro: così ogni giorno andavano a casa del vecchio padrone di Aza per nutrirlo e portarlo a fare un giro.

Il cane però era molto triste, in quanto viveva in un garage nella più totale solitudine, dopo una vita passata accanto al suo migliore amico umano. Dopo un anno e mezzo, la casa è stata messa in vendita e per il cane la situazione sarebbe potuta peggiorare…ma, per fortuna, l’acquirente appena ha saputo della presenza del cane ha stupito tutti: ha deciso di prendere con sé l’ormai dodicenne Aza.

Valeriano, questo il suo nome, ora vive felice con Aza e dice che, a sua parere, il cane sembra ringiovanito: i due fanno lunghe passeggiate e giocano all’aria aperta tutti i pomeriggi. Gli eredi non potrebbero essere più felici, perché non solo Aza ha un nuovo padrone, ma hanno anche mantenuto la promessa fatta al defunto parente.