Coppia trova uno scatolone con un cane apparentemente senza vita

Una coppia di Jackson, nel Mississipi, stava passeggiando per la strade della città, quando, improvvisamente, i due notano una scatola abbandonata sul lato della strada, dalla quale si intravedeva una specie di pelliccia. Incuriositi ma anche preoccupati, si sono avvicinati per capire meglio si cosa si trattasse. Era un cucciolo, svenuto o morto, che giaceva in quella scatola. Traumatizzati, lo hanno caricato in macchina e portato al Community Animal Rescue & Adoption. Non si muoveva, all’inizio anche i medici pensavano fosse morto ma poi hanno notato che respirava appena. Francis, così l’hanno chiamato, era in coma e le possibilità che sarebbe sopravvissuto erano quasi inesistenti.

Hanno cercato di tenerlo al caldo, di farlo sentire coccolato. Era il giorno di San Valentino, tutti i volontari avevano troppa tristezza nel cuore per lasciarlo da solo, tutta la notte, così hanno deciso di rimane a festeggiare lì. Hanno portato i loro animali, hanno invitato amici, cittadini, amanti della città. Tutta la comunità, grazie al post sulla loro pagina Facebook, si è recata al rifugio e ha trascorso le successive ore a pregare per lui.

Magari sarà stata solo una coincidenza, ma quella sera Francis ha aperto gli occhi… l’amore, il sostegno, l’unione, sono riuscite a salvarlo? Noi ci crediamo ma la cosa che conta è che lui ha aperto gli occhi! Ha passato i successivi giorni, le successive settimane, costantemente monitorato. E’ stato alimentato attraverso un tubo per più di 2 mesi, era debole e non poteva camminare. E’ stata una ripresa lenta e dolorosa, che ha alternato giorni tristi, con delle ricadute a giorni in cui i suoi progressi portavano speranza.

E’ stato un combattente fin dall’inizio, ha affrontato la terapia fisica con tutte le sue forze ed è tornato a camminare. Oggi vive con la sua mamma Harriet Scoot, l’ha adottato dopo pochi mesi dalla sua completa guarigione e oggi si amano da 4 anni! Francis è diventato una celebrità, è l’ambasciatore dei cani in fin di vita, dei randagi, di tutti gli amici a 4 zampe che hanno bisogno di un amico e di sostegno.

“Dona il suo amore, aiuta il prossimo. Che ci non ci crede ma io si, è stato l’amore a fargli aprire gli occhi e adesso lui incoraggia gli altri cani nella sua stessa situazione, è come se gli dicesse: forza amico, io ce l’ho fatta, puoi farcela anche tu! La mia famiglia non sarebbe al completo senza di lui. Lo andavo a trovare ogni giorno al rifugio, ripenso spesso a quelle immagini, a quanto soffriva ma poi lo guardo, lo vedo correre, prendere la palla, saltare sul divano, mangiare e sorrido… non bisogna mai perdere la speranza, l’amore è la medicina più potente al mondo”, le parole Harriet.

Questa donna ha pienamente ragione! E’ una storia che ci lascia una lezione importante e che ci auguriamo vi faccia capire quanti cani come Francis ci sono in ogni rifugio intorno a voi. Il nostro scopo è sempre lo stesso e vi ringraziamo, ogni volta, per il vostro aiuto e le vostre condivisioni, perché insieme riusciremo a sensibilizzare l’animo umano e a promuovere l’adozione dei cani bisognosi! Buona vita Francis, sei bellissimo!