Corre per andare in braccio alla donna, la reazione del cane vi farà piangere!

Marco è un povero randagio, abbandonato a sé stesso, solo, in un angolo di un canile e, purtroppo, in fin di vita. Il povero cane è affetto da una bruttissima malattia infettiva che gli ha riempito il corpo di piaghe e gli ha provocato la caduta completa del pelo in diversi punti. Ma la vita con lui ha voluto essere ancora più ingiusta, la vita senza cure e nella sporcizia lo ha portato alla cecità, le cataratte che gli impediscono di vedere. Ma nessuno immaginava che la sua vita sarebbe cambiata improvvisamente…

Una donna, Georgia Obenaus, ha incrociato Marco, quasi per caso, ma quel momento ha segnato per sempre la sua vita. E’ stato un colpo di fulmine, i due si sono innamorati alla prima carezza e da quel momento, il cucciolo ha capito che non avrebbe più lottato da solo. Georgia, dopo aver conquistato la sua fiducia, l’ha preso tra le sue braccia e l’ha portato nel rifugio dove lavorava come volontaria. Voleva aiutarlo e chiedere al team veterinario di curarlo.

Sapeva che le sue condizioni erano critiche e che, il cane doveva essere, sicuramente operato. I suoi sospetti furono subito confermati ma l’intervento era molto costoso ma era l’unico modo per salvarlo e per trovagli una famiglia disposta ad amarlo. Mentre i veterinari curavano le infezioni sul corpo di Marco, la giovane donna avviò una campagna di raccolta fondi, necessari per sostenere le spese mediche. Tante persone si appassionarono alla triste storia del cucciolo, amanti degli animali e non, offrirono numerosi contributi e alla fine….Marco finalmente fu operato!

L’intervento era complesso, durò moltissime ore, ma nonostante tutto, la sofferenza, il dolore, Marco riconobbe immediatamente Georgia, la sua salvatrice, sapete grazie a cosa? Al suo profumo! E cosa ancora più bella, adesso questo dolce pitbull poteva anche vederla. Alle dimissioni, dopo averla vista, si è lanciato verso di lei, facendosi abbracciare e coccolare teneramente!

“E’ stato un momento unico, lui non mi aveva mai vista prima. Quando è uscito dalla stanza mi ha guardata e a colpo sicuro è venuto verso di me per farmi le feste. E’ stato bellissimo vederlo così felice!”, racconta Georgia.

Dopo le cure e l’intervento subito, Marco non sembrava più lo stesso cane, era, ma lo è sempre stato, un cucciolo meraviglioso, con un manto stupendo e, nonostante tutto quello che aveva sofferto, dimostrava un carattere dolcissimo, docile e affettuoso. Nel momento in cui Marco è stato dichiarato “adottabile”, si sono fatte avanti moltissime richieste, tra tante quella dei MacGinleys, particolare perché furono i primi donatori ad aderire alla raccolta fondi per la vista di Marco.

Ashley e Sara MacGinleys erano da sempre intenzionati ad adottarlo, avevano seguito attentamente tutta la storia di Marco e quando gli è stato detto che sarebbe diventato il loro migliore amico a quattro zampe, hanno esultato di gioia immensa.

Siamo felicissimi che Marco abbia trovato una famiglia come i MacGinleys, persone che gli hanno dimostrato affetto e amore ancor prima di conoscerlo e di sapere se potevano accoglierlo nella loro casa. Come si può lasciar andare un cane come Marco che ha dimostrato tanta riconoscenza a chi gli ha salvato la vita? Letteralmente impossibile!

Se volete sapere di più sulla storia di Marco guardate i video che segue:

Condividete amici, forza Marco! E’ giunta anche per te la felicità!