Cucciolo decide di fare un gesto estremo, i passanti restano attoniti!

Spesso sentiamo dire che il cane è il migliore amico dell’uomo. Tante persone lo pensano veramente, ma purtroppo tante altre continuano a maltrattare e abbandonare gli animali. La Laguna, Tenerife, è stata il sipario di una raccapricciante scena che ha lasciato i passanti inorriditi. Non capivano bene cosa stesse succedendo, ma mentre erano con il naso all’insù, hanno visto volare letteralmente qualcosa dal secondo piano di un altissimo palazzo.

Era Balù, un povero cane che viveva in un appartamento. Proprio al secondo piano della struttura. Quandoera un cucciolo, la sua famiglia lo trattava come uno di loro, come uno di famiglia ma poi,  all’improvviso le cose sono cambiate. Quelle persone che lui amava hanno inziato a trascurarlo a non non prendersi più cura di lui. Non gli davano da mangiare, la sua ciotola era sempre vuota, non gli davano da bere e la cosa peggiore, lo picchiavano. Balù era stanco di quell’esistenza che vita non era. Abbaiava in cerca di aiuto, ma la sua voce era poca e fioca, nessuno lo sentiva e nessuno gli dava ascolto. Fino a quel giorno, quando qualcuno ha sentito il suo richiamo di sofferenza…

Forse però era troppo tardi. Balù era esasperato, non ce la faceva più a vivere in quelle condizioni. E’ stato a quel punto che ha deciso di compiere un gesto estremo. La finestra era aperta, il cane l’ha vista come sola via d’uscita, così ha preso la rincorsa e si è lanciato dal balcone, un volo di 12 metri!!

Fortunatamente l’animale è rimbalzato sul ‘materasso abbandonato’ tra la spazzatura, che ha attutito il colpo e poi è caduto stramazzato al suolo. Pensate a volte com’è la vita, quel materasso si trovava esattamente nel punto giusto, al momento giusto. Non era ancora arrivata l’ora della sua morte. La gente che ha assistito alla scena era sconvolta, ma il sangue freddo di qualcuno ha permesso di allertare subito i soccorsi, Balù respirava ancora!

La polizia si è precipitata sul posto, ha elogiato e ringraziato i passanti per la loro prontezza. Il proprietario è stato rintracciato e oggi c’è un’indagine in corso: il colpevole è accusato di maltrattamenti verso gli animali ed istigazione al “suicidio”. Balù fortunatamente sta bene, è stato accolto presso un rifugio della zona, dove è tenuto sotto osservazione dai medici competenti. Il suo corpo è emaciato e le zampine hanno riportato alcune fratture in seguito all’impatto con l’asfalto ma veterinari sono positivi, presto il cucciolo sarà in formissima! Con il tempo Balù tornerò a correre e giocare, magari in una casa dove una nuova famiglia gli doni l’amore che merita!

E voi, come punireste il colpevole? Noi ci auguriamo che il giudizio finale sia esemplare!  Forza Balù, adesso la vita finalmente ti sorriderà! Condividete questa storia, lasciate un cuore per questo cucciolone!

di Lisa