Denuncia sua figlia per aver maltrattato il cane

Questa storia terribile ci arriva da Calhoun e, fortunatamente ha un lieto fine per il protagonista, un piccolo cagnolino colpevole di aver fatto i suoi bisogni nel posto sbagliato. Ma andiamo per gradi, raccontandovi tutto dall’inizio.

Gli agenti della polizia di Gordon hanno ricevuto una chiamata da una donna che diceva loro di intervenire in un caso di maltrattamento su animali. Gli agenti si sono precipitati sul posto e, all’indirizzo indicato, hanno trovato una donna e sua figlia di 19 anni, Alyssa Renae Duvall. La donna ha detto di essere stata lei a chiamarli per denunciare sua figlia Alyssa per aver ripetutamente maltrattato il suo cane. Come prova, la donna ha fatto vedere loro un video che aveva registrato poco prima.

La donna, visibilmente arrabbiata, ha detto di aver chiesto a sua figlia, tantissime volte, di trattare meglio il suo cane e che la ragazza non l’ha mai ascoltato. Quando la mamma ha visto che lei stava colpendo il cane con una padella, ha deciso di filmarla e usare il video come prova contro di lei. “Mi faceva male vedere come lo stava trattando ma ho deciso di non intervenire per qualche secondo e di filmarla per avere prove contro di lei.” ha detto la mamma in lacrime.

“Dopo averla filmata sono andata da lei e l’ho fatta smettere. Eccovi le prove! Lo so che è mia figlia ma se non capisce come deve comportarsi con gli animali deve pagare le sue colpe… è giusto così!” ha aggiunto la donna. Gli agenti hanno portato il cane da un veterinario che ha verificato le sue condizioni di salute.

Interrogata dalla polizia, la ragazza ha dichiarato di aver colpito il cane con una padella e dopo aver urinato sul pavimento e dopo averla morsa.

La ragazza è stata arrestata e poi rilasciata dopo aver pagato una cauzione di $ 1.000. A breve dovrà affrontare un processo e spiegare ai giudici quello che ha fatto al suo cane.

Qui sotto potete guardare il video in cui si vede quello che la ragazza ha fatto al cane