E’ il più piccolo animale mai trovato e mai curato nella clinica

Questa piccola creaturina è stata trovata nel 2016 dai veterinari dell’ospedale australiano Zoo Wildlife e i volontari l’hanno portata nella struttura per occuparsi della sua crescita e del suo benessere quotidiano. E’ stato il più piccolo animale mai curato prima.

Era un piccolo neonato di Acrobata pigmeo, un marsupiale dell’ordine dei Diprotodonti che da adulto raggiunge le massime dimensioni di un topolino. Era caduto dalla tasca della sua mamma e se questi angeli non l’avessero trovato, non sarebbe mai sopravvissuto. E’ stato chiamato Boop.

Era più piccolo di un pollice di una mano umana e fortunatamente non aveva ferite ne altri problemi di salute. I volontari del centro decisero di crescerlo e di aspettare che fosse adulto e pronto, prima di reinserirlo nel suo habitat naturale, nella fauna selvatica.

Oggi Boop vive ancora al caldo all’interno della struttura, curato e amato da tutto il team. L’Acrobata pigmeo da adulto raggiunge un massimo di 7 cm di lunghezza e un peso massimo di 15 grammi. Ha una specie di membrana che gli permette di spostarsi da un albero altro, sembra quasi un topolino volante. Guardate:

Si nutre di polline e di insetti e il suo musino è così dolce da farci sciogliere il cuore! Boop sarà presto pronto e sarà istruito per la sua vita naturale, ci auguriamo che riesca a ritrovare la sua famiglia e soprattutto la sua mamma! Conoscevate già questa razza? Noi non ne avevamo mai visto uno così piccolo! E’ proprio vero, la natura non finirà mai di sorprenderci!