Fermiamo l’estrazione della bile!

L’orso tibetano o “orso della Luna” è torturato e sfruttato per l’estrazione della bile, che diventa poi l’ingrediente principale di vini, shampoo e bevande. Gli orsi, se gli va bene, riescono ad “uccidersi”, altrimenti la tortura dura 20-25 anni, ovvero tutta la loro vita.

orsetti22.630x360

I medicinali, le bevande, i vini della tradizione asiatica contengono un ingrediente prelibato, per il palato, i gusti e la salute degli asiatici: la bile de’orso; questa viene estratta con un trattamento particolarmente crudele: il liquido viene estratto come da un rubinetto, attraverso un catetere, permanente, impiantato nell’intestino. La sofferenza è grandissima, molto animali impazziscono per il dolore, tentano di liberarsi sbattendo violentemente la testa contro le minuscole gabbie arrivando a mordersi per strapparsi gli intestini. I più “fortunati” riescono a morire, ma nella maggior parte dei casi vengono messi in condizione di non potersi fare del male, gli vengono limati i denti ed estratti gli artigli, ai più testardi vengono amputate le gambe… tutto ciò è orribile!

2

Jasper è un orso della luna, è stato vestito con un “giubbotto” di ferro; molte volte ha provato a morire, provandosi a strappare lo stomaco, non sopportava più il dolore. La gabbia era così stretta… Jasper con i suoi 200 chili era troppo grande per essere imprigionato li. Era prigioniero, insieme ad altri 63 orsi, della “fattoria della bile”. Oggi, nei paesi asiatici, è un business fiorente che genera circa 2 milioni di dollari l’anno. Il portavoce del Chronicle Animals Asia, Tim Ash, ci dice: “Ci sono più di 12 mila orsi in gabbia tra Cina e Vietnam, solo qui sono morti 600 esemplari, a causa di tumori, infezioni, insufficienza cardiaca o peritonite”. La bile d’orso ha guadagnato la fama di droga, è ambita per le proprietà medicinali, c’è la convinzione che curi il cancro, disturbi del fegato, riduce febbre e infiammazioni delle articolazioni, mescolandola con riso o vodka, a quanto pare, si ottiene un “cocktail” sano.

Jasper dopo 15 anni di reclusione ha una nuova vita, i segni della reclusione sono purtroppo molto visibili, gran parte della sua pelle è logorata a causa della gabbia strettissima, i suoi denti limati è pieno di graffi e morsi che si è fatto da solo, a causa del dolore. Il nostro appello è di fermare questo orrore; le proprietà curative della bile non sono state provate scientificamente e qualora lo fossero comunque dobbiamo dire basta a questa tortura, garantiamo agli “orsi della Luna” una vita normale, lontano da queste violenze orribili.

L’unico modo, per adesso è firmate la petizione! Diciamo basta a questo schifo! Solo con numeri alla mano si può parlare. Nel link sotto troverete le indicazioni per firmare.

CLICCATE QUI: www.change.org