Finché c’è vita c’è speranza

La storia di Pippa ha lasciato tutti senza parole. Sappiamo che gli umani sono capaci delle cose peggiori ma ogni volta che un animale soffre per colpa nostra ci chiediamo se tutto questo male verrà mai pagato. Mi auguro che tutto quello che viene fatto a questi esseri innocenti ritorni e colpisca chi lo causa.

Pippa è stata trovata in condizioni pietose. Finita la stagione di caccia si sono sbarazzati di lei. Era magrissima, aveva le ossa delle zampe piegate, non si reggeva in piedi e tremava come una foglia. Le sue condizioni di salute non promettevano nulla di buono. I veterinari hanno fatto di tutto per lei ma si aspettavano di perderla da un momento all’altro.

Ecco il video di Pippa, subito dopo il ritrovamento

Ma alla fine Pippa ha dimostrato di voler vivere. Ha combattuto con forza e determinazione per la sua vita. Si è aggrappata con i denti ed è sopravvissuta. Aveva danni cerebrali estesi e le sue zampe avevano multiple fratture. In più, a complicare la situazione ci si è messa anche la pneumonia.

Pippa ha letteralmente visto la morte con gli occhi, l’ha sfiorata… ha sentito il suo respiro freddo sulla fronte. Ha incontrato la morte e poi è riuscita a sfuggirle. L’ha ingannata e si è salvata. Stava camminando velocemente verso la sua fine poi, all’improvviso, arrivata sul bordo del dirupo, si è girata e ha cominciato a percorrere la strada opposta, verso la vita.

E alla fine del cammino ha trovato anche una vita nuova: una famiglia che l’ha adottata. Dopo essere guarita dalla pneumonia, Pippa è andata nella sua nuova casa, con i suoi umani. Dovrà continuare il trattamento e la riabilitazione ma adesso non è più sola… è amata, così come si merita. E noi non possiamo fare altro che augurarle buona vita!