Gatto trovato morto sconvolge i suoi soccorritori

Una donna trovò un gattino senza vita vicino al bidone della spazzatura. Con le lacrime agli occhi chiamò un suo amico volontario per dargli una degna sepoltura.  I volontari della Itty Bitty Kitty Committee (IBKC) di Charleston, nel West Virginia si presero l’impegno di seppellirla…

Uno di loro si accorse che aveva ancora un flebile respiro. Si sbagliavano, non era ancora morto.

Gypsy è stato portato in una clinica per le emergenze:  subito gli hanno fatto una trasfusione di sangue, era molto debole. Si doveva fare tutto il possibile per poterlo salvare. Ed è quello che hanno fatto. Fatta la trasfusione il gattino ha iniziato a miagolare a squarciagola. Rimasero tutti scioccati dalla velocità della sua ripresa.

Prima di essere trasferito alla clinica veterinaria Good Shepherd Veterinary Hospital ha ricevuto una trasfusione di sangue.

La sua prognosi non era buona: il numero di globuli rossi era bassissimo e si rifiutava ancora di mangiare.

Poco prima di abbandonare ogni speranza, il gattino ha trovato una nuova ragione per combattere per la sua vita.

Venne trasferito di nuovo in emergenza per una notte. Quando è tornato alla clinica Good Shepherd il giorno dopo era un altro gatto.

Aveva mangiato e riusciva ad alzare la testa: si lamentava di tutto e questo significava che stava bene.

Gipsy era una gattina molto loquace e impertinente: era impossibile che fosse lo stesso gatto!

Venne subito adottata e subito si impossessò del divano di casa.

Ormai la gattina è fuori pericolo.

Ha combattuto e ha vinto!

Buina vita Gipsy