Hanno aperto la sua bocca, quello che hanno visto è stato straziante!

Appena sono in grado i cuccioli vengono sottoposti ad un allenamento intensivo: ore passate a correre su un tapis roulant, ad azzannare e dilaniare tubi di gomma, ad inseguire prede vive… e poi dieta e somministrazione di droghe eccitanti. Questa è la storia di un pitbull, che ha vissuto giorni, mesi e addirittura anni di violenza, soprusi e sofferenza; questo cucciolone era stato addestrato per essere un cane da combattimento, una lotta crudele dove i cani sono costretti a combattere tra di loro fino alla morte. Finalmente un giorno, dopo varie segnalazioni e controlli, i volontari della “Carità per Animali”, in Ohio, hanno salvato il pitbull e molti altri cani da quel luogo di massacro.

I volontari si erano particolarmente affezionati a questo cucciolo, sembrava quello che aveva sofferto di più, ma guadagnarsi la fiducia di questi animali, maltrattati per quasi tutta la loro vita, non è affatto facile. Ma Bubbles, questo era il nome del pitbull, sapeva di essere in buone mani e piano piano ha donato il suo amore a chi lo aveva salvato, perchè lui era in debito con loro, era sfuggito da una morte certa. I soccorritori, ad un certo punto, si accorsero che qualcosa in quel cucciolone non andava… Il corpo del pelosetto era ricoperto di bolle, in particolare il suo dolce musetto; le persone che lo hanno soccorso hanno cercato di capire le ragioni di tutto questo, hanno fatto accurati esami, ma quando gli hanno aperto la bocca sono rimasti letteralmente sotto shock… Bubbles non aveva la lingua e come se non bastasse era pieno di vermi e parassiti!

Inizialmente Bubbles era destinato ad essere soppresso, ma i volontari dell’associazione non potevano darla vinta a quell’atroce destino… gli interventi chirurgici a cui il cucciolo è stato sottoposto sono stati numerosissimi, si pensa che la lingua gli sia stata strappata durante un combattimento, per adesso non ci sono responsabili ma oggi Bubbles è in buone mani e siamo sicuri che le cose andranno meglio!

Questa storia insegna a non arrendersi davanti alle avversità, al parco o in altri luoghi si incontrano spesso, purtroppo, pelosetti con la zampa amputata o altri che invece erano stati dati per morti e che hanno vissuto ancora per molti anni, ricordiamoci che la speranza è sempre l’ultima a morire! Speriamo che Bubbles abbia una seconda possibilità di essere felice!

Condividete amici, diamo un messaggio di speranza a questo formidabile cucciolo!