Il cane che piangeva tutto il tempo al canile può tornare a sperare

La speranza è l’ultima a morire: il proverbio ha proprio ragione e ben si adatta a spiegare la storia che vi raccontiamo oggi e che riguarda un cane di nome Juice.

Juice è un cagnolone molto tenero, dolce, amorevole, che ha vissuto nel rifugio Montgomery County Animal Services & Adoption Center per 10 mesi: dopo essere stato adottato, tutti al canile erano felici, ma le cose non sono andate secondo i piani.

Dopo un paio di giorni è ritornato indietro, più stressato che mai: piangeva e ansimava per tutto il giorno. Un volontario ha deciso di portarlo a casa sua, per dargli un po’ di pausa dalla vita del rifugio e aiutarlo a rilassarsi. Quando lo ha riportato al canile, Juice ha ricominciato a piangere, andando avanti così per tutto il giorno.

Per Juice la vita nel canile non era adatta: aveva bisogno di una casa, dove essere se stesso e dove ritrovare la fiducia e la speranza che aveva perso. Ha bisogno di una famiglia che gli dia tempo e che abbia pazienza, lui saprà ripagare questa dedizione con amore e fedeltà.

I volontari hanno deciso di condividere in tutti i modi possibili la sua storia, ricevendo tantissime chiamate e messaggi da ogni angolo del mondo.

Davvero una triste storia, che però ha il suo lieto fine…

Juice, infatti, ha trovato una casa e una famiglia che si prenderanno cura di lui: e adesso non piange più, ma sorride tutto il tempo!

Condividi questa bella storia!

di Pamela