Il cucciolo fa castelli di sabbia e il mare li demolisce. La sua reazione? Troppo buffa!

Angus il cucciolo di Golden Retriever vi farà innamorare. Il piccolo ama la spiaggia, la sabbia e l’acqua. D’altronde è un golden retriver quindi un cane che spesso viene usato per i salvataggi in mare. I suoi proprietari lo portano spesso in spiaggia perché sanno che si diverte tantissimo. Quello che il cucciolo ama di più, però, è fare dei castelli di sabbia.

Avete capito bene. Angus fa castelli di sabbia ed è anche molto bravo. Scava la sabbia e poi la ammucchia e la preme con le zampette: insomma un vero ingegnere edile. Ma stavolta il bravo ingegnere ha sbagliato i calcoli. Non ha fatto le dovute misurazioni e ha costruito il castello in riva al mare, troppo vicino all’acqua.

Le onde del mare pian piano si sono avvicinate e gli hanno rubato centimetro dopo centimetro, le mura del castello. A quel punto il cucciolo si è arrabbiato. Per lui il mare era il nemico da combattere. Un nemico forte, enorme, infinito. Un nemico che doveva combattere a tutti i costi. E, a quel punto, è cominciata la guerra: spietata, crudele, piena di imprevisti e folle.

Il cucciolo si mette ad abbaiare, indietreggia e cerca di mordere l’acqua. Poi prova a riprendersi le mura del castello che l’acqua gli aveva rubato. La sua determinazione è lodevole. Nemmeno il suo coraggio è da meno. Il cucciolo difende con testardaggine ogni centimetro di terreno.

Alla fine a vincere sarà il mare. L’incauto ingegnere a quattro zampe perderà il suo castello, ma la sua impresa bellica rimarrà impressa a caratteri cubitali nei libri di storia. Angus, il cucciolo di Golden Retriever, ha perso una battaglia ma non ha perso la guerra e noi siamo sicuri che presto ne sentiremo ancora parlare.

Ecco il video della battaglia tra Angus e il mare. Potete guardarlo qui sotto