Il cucciolo non dorme mai, il motivo commuove tutti

“Abbiamo adottato un cucciolo da poco, ma ben presto è diventato una parte importantissima della nostra famiglia. Il nostro pelosetto ha solo pregi: adora giocare con i bambini, è molto intelligente, impara e ci insegna tantissime cose, lui fa di tutto per renderci felici, anche se basterebbe solo la sua presenza! Tutto era perfetto, ma dopo un paio di settimane il comportamento del cane è cambiato, è diventato molto strano… “.

“Ogni sera, quando andavamo a dormire, lui rimaneva fuori dalle nostre stanze, si sedeva fuori dalla porta e restava a fissarci, con i suoi occhioni giganti. Non dormiva mai, la mattina lo trovavamo esattamente nello stesso posto, dove lo avevamo lasciato la sera prima. Non riuscivamo a darci pace, nessuno si spiegava il nuovo comportamento del nostro amico, finché abbiamo iniziato a preoccuparci davvero. Sospettavamo che fosse malato, lo abbiamo portato dal veterinario, il dottore ha fatto accurate analisi e esami approfonditi ma niente… nessuna diagnosi. Sembrava che il pelosetto fosse completamente sano”.

“Come ultimo tentativo decidemmo di contattare il canile dove lo avevamo adottato. Abbiamo fatto mille domande agli operatori , forse loro conoscevano il motivo di tale comportamento. E’ così che abbiamo scoperto qualcosa in più sul nostro cucciolo, qualcosa che ci ha spaccato il cuore a metà… così abbiamo appreso che l’ex-padrone si era alzato di notte, aveva preso il cucciolo e lo aveva portato nel canile, per tutto il tempo il cane è stato sedato, per farlo dormire profondamente. 

Abbiamo dedotto che il nostro amato amico a quattro zampe non aveva avuto la possibilità di dire addio al suo padrone, alla sua casa e alla sua famiglia. Si era risvegliato nel canile, in un ambiente sconosciuto, e questo trauma lo ha segnato per sempre. La mente del piccolo si era convinta che non poteva addormentarsi, altrimenti avrebbe perso ancora i suoi cari, la sua amata famiglia. Questo lo aveva reso triste e gli aveva ‘regalato’ notti insonni…”.

“Ascoltando il racconto straziante non siamo riusciti a trattenere le lacrime, come potevamo riguadagnare la fiducia del nostro amato cucciolo? Qual era la soluzione? Dopo tante possibili opzioni, decidemmo di mettere la sua cuccia di fianco al nostro letto come per dire: ‘Siamo qui, sei parte di noi, non vai da nessuna parte!’ … Ci sono volute parecchie settimane prima che il cucciolo si sentisse completamente al sicuro finché una notte, finalmente ha chiuso le palpebre e si addormentato.”.

Da quel giorno il cane, ogni notte, dorme profondamente, accanto alla sua famiglia, che lo adora e gli da tutta la sicurezza che merita! L’insegnamento di questa storia? Mai tradire la fiducia di un pelosetto a quattro zampe, chiedersi prima di adottarlo, se si è capaci di prendersene cura! Non sappiamo con certezza se questa storia sia vera poiché non siamo riusciti a trovare ulteriori informazioni ma se ve l’abbiamo raccontata comunque un motivo c’è! A noi importa l’importante messaggio che ci ha lasciato e se anche voi siete d’accordo, condividete!