Il gatto paralizzato ritorna a camminare

Oggi vogliamo raccontarvi una meravigliosa storia a lieto fine, che ha per protagonista un piccolo gattino rimasto paralizzato: per i medici non ce l’avrebbe mai fatta a recuperare la mobilità.

Ecco il video che racconta l’intera storia

Hannah Shaw di Kitten Lady era in un ricovero per recuperare due gattini rimasti orfani, quando vide Chloe, che non poteva usare le zampe posteriori.

Abbiamo salvato un gattino con la paralisi delle zampe posteriori da un sospetto abuso. E’ così dolce e così vulnerabile, non possiamo dirle assolutamente di no“.

Hannah si portò così a casa tre gattini quel giorno: non sapeva se Chloe sarebbe mai tornata a camminare, ma sapeva che ora nessuno le avrebbe mai più fatto del male. Sarebbe stata amata, coccolata e protetta.

La gattina non si lasciava certo intimorire dalla sua condizione: se qualcuno le teneva su la parte posteriore, lei andava a esplorare il mondo camminando sulle zampe davanti.

Dopo una visita, il veterinario disse che aveva la schiena rotta, non poteva usare le gambe, solo trascinarle, ma aveva un profondo riflesso del dolore, quindi sentiva qualcosa.

Hannah decise di fare tutto per permettere a Chloe di recuperare, anche se la prognosi non era delle migliori.

Ogni giorno lavora con lei, perché ora è felice, viva, amata e può fare tutto quello che desidera.

E piano piano, il piccolo miracolo si è compiuto: dopo diverse cure e trattamenti, ma anche tanto amore e tanta pazienza, Chloe è riuscita a calciare le gambe, a muovere la coda e anche ad alzarsi.

Davvero un miracolo!