Il gatto spariva di continuo: gli mettono un GPS e scoprono dove andava a finire

I nostri gatti amano vagabondare per le strade dei nostri quartieri: per quanto facciamo, i nostri sforzi di tenerli in casa risultano vani, perché loro sono tanto curiosi da riuscire sempre a uscire e scappare di casa. Ma dove vanno i gatti quando varcano la soglia delle nostre porte? C’è una compagnia australiana, la Central Tablelands Local Land Services, che ha messo a punto un GPS che può permetterci di monitorare gli animali domestici 24 ore su 24.

La proposta si rivolge in particolare ai proprietari di gatti, perché sono quelli più inclini a scappare durante il giorno e anche durante la notte. Il sistema GPS è stato testato su 14 gatti di un piccolo paesino australiano, con il consenso degli amici umani.

L’azienda ha scoperto che i nostri gatti non stanno affatto nelle vicinanze quando escono da soli di casa: sono capaci di fare chilometri e chilometri di strada anche in pochissimo tempo.

I 14 gatti sono stati monitorati per 14 giorni e il risultato è stato mostrato in queste fotografie, dove le linee gialle rappresentano proprio la strada percorsa.

I gatti sono in grado di percorrere tantissima strada, anche lontano da casa, in pochissimo tempo.

Ovviamente gli amici umani mai si sarebbero aspettati tutto questo!

Adesso si dicono abbastanza preoccupati: sanno che un gatto è autonomo e autosufficiente, ma i pericoli sono molti in strada.

Il GPS in questione può essere molto utile.

Se ci pensiamo, è utile anche a Fido, nel caso si perdesse.

Così sappiamo sempre dove si trova!

di Pamela