Il macaco aveva rubato un po’ di frutta e hanno deciso di punirlo così…

Noi umani abbiamo deciso che siamo la specie dominante e che tutti gli altri animali devono sottostare al nostro volere…

Questo delirio di onnipotenza, un giorno, sarà la nostra condanna all’esenzione…e questo diventa sempre più evidente.

Questa storia ci arriva dall’India e ve la raccontiamo perché illustra bene la vera faccia dell’umanità. Ho sentito molti dicendo che chi ama gli animali non ama gli umani e che bisognerebbe cercare di aiutare di più i nostri simili e di meno altre specie animali.

a

Io mi domando se le persone che hanno fatto quello che stiamo per raccontarvi a un macaco possono definirsi umane e se questi individui, secondo voi, sono in grado di dimostrare compassione e amore verso i propri simili…

Siamo a Mumbai dove gli abitanti sono riusciti a catturare un macaco che rubava spesso frutta dalle bancarelle del mercato locale.

Per punirlo l’hanno legato (mani e piedi) e l’hanno messo in piazza alla pubblica gogna.

Il povero animale aveva anche una corda intorno al collo ed era spaventato. La folla gli buttava pezzi di frutta che lui, con le mani legate non poteva prenderli, lo derideva e lo spintonava.

a

Adesso la domanda che sorge spontanea è: secondo voi questa punizione è stata capita dal macaco? Il povero animale avrà compreso di aver sbagliato?

Io penso proprio di no e, in quella piazza, non vedo un animale umiliato ma l’umanità intera messa alla pubblica gogna.

Sappiamo che, dopo un po di ore, i funzionari della polizia locale hanno liberato il macaco, assicurandosi prima delle sue condizioni di salute.

Quello che è successo in quella piazza è una cosa vergognosa e disumana… e senza senso.

di Redazione 1