Il turbo mode

Avevate pensato di stare a casa e godervi una tranquilla serata in compagnia del vostro cane. Vi immaginavate già la scena: il cane stesso ai vostri piedi, un bel bicchiere di vino e un film ma… il vostro amico a 4 zampe ha altre intenzioni. Quando meno ve lo aspettate comincia a “dare di matto”. Corre come un pazzo, saltella, si ferma all’improvviso e poi riparte.

Un comportamento decisamente insolito ma che sembra avere una spiegazione però… anzi, forse più di una… La prima cosa da dire è che il vostro cane non è matto… e non è nemmeno l’unico a fare così. Quella corsa sfrenata viene definita “turbo mode”, “zoom” o “corsa folle” ed è un modo naturale in cui il vostro cane riesce a scaricare la sua energia in eccesso.

E per capire meglio di cosa stiamo parlando, ecco un video con un bellissimo cucciolo in modalità turbo mode

Il turbo mode è molto frequente nei cuccioli (che hanno tanta energia da scaricare) ma possiamo incontrarla anche nei cani anziani. Queste manifestazioni sono chiamate dai veterinari “Momenti di attività frenetica casuale” (FRAP in inglese). Si tratta di una cosa assolutamente normale, anche se per molte persone la corsa folle del proprio cane potrebbe risultare sconcertante.

Non è pericolosa per la salute del cane se prendete alcuni accorgimenti: correndo come un matto per casa potrebbe farsi male, perché in quei momenti il vostro cucciolo non è molto attento. La cosa migliore per lui e per voi sarebbe riuscire a programmare il turbo mode, includendoli nella vostra giornata. Non dimenticatevi di fare una passeggiata al parco dove lui potrà sfogare le sue energie. E cercate di imparare come si comporta il vostro cucciolo prima di entrare nel turbo mode: alcuni scodinzolano, altri si alzano sulle zampe posteriori.

Non dovete cercare di ridurre la sua energia ma cercare solo di liberarla al momento giusto e incanalarla. Dovete sapere però, che ci sono razze più predisposte ad entrare in turbo mode, come per esempio i levrieri.