Incatenata per due anni, ora Violet inizia la sua nuova vita

Se un cane è stato legato ad una catena per tanto tempo, lo si vede subito dal collo: è il caso della dolce protagonista della nostra storia, il cui pelo dove batteva la catena sul collo è diventato praticamente nero. E non si trattava di una catena leggera, anzi…era una catena molto pesante e spessa, agganciata con un grosso lucchetto.

Nello scorso dicembre una donna che stava guidando ha visto da lontano questa cagnolina, poi ribattezzata Violet, di circa due anni e probabilmente incatenata da tutta la vita.

Nella stessa proprietà, a Miguel County, c’erano altri cinque cani nelle sue condizioni. Nel New Mexico è illegale tenere i cani incatenati quindi la donna ha chiamato subito la Animal Welfare Coalition of Northeastern New Mexico, il cui capo ha preso subito in custodia i cani trovati.

Angela Stell, fondatrice dell’organizzazione NMDOG, ha raccontato che in poco tempo sono riusciti a mettersi in contatto con qualcuno che spiegasse la situazione, così si è scoperto che il padrone dei cani era in prigione e nessuno poteva prendersi cura delle povere creature. In ogni caso, questi sei cani erano in una situazione di totale abbandono, come se tutti si fossero dimenticati di loro.

 

Una volta alla clinica veterinaria, vennero visitati uno per uno. La pelle di Violet risultò scottata dal sole, oltre ad essere piena di vermi. Ma, nonostante tutto ciò che ha passato, ora la cagnolina sta bene, anche se ha ancora qualche piccolo problema: ad esempio, ha sempre paura che qualcuno stia per picchiarla se vede che le mani si muovono velocemente.

Tuttavia, pian piano sta imparando a fidarsi delle persone e può finalmente vivere come un vero e proprio cucciolo, circondata da giocattoli e morbidi peluche. Dopo che verrà sterilizzata, sarà pronta per l’adozione: siamo sicuri che troverà una casa subito!