Jon Snow, il gatto salvato vi lascerà senza parole

Non tutti i gatti del mondo sono fortunati e hanno un tetto sopra la testa: ci sono dei mici che sono costretti a vivere all’aperto, senza una famiglia che si prenda cura di loro. Come Jon Snow, il gatto protagonista della storia di oggi.

Jon Snow viveva nelle strade della Corea del Sud: era malato, viveva alla giornata e la sua vita sarebbe stata molto breve, se non avesse incontrato questa donna straordinaria. Prima di lei nessuno lo voleva. Lo chiamavano mostro. Alcuni residenti dicevano addirittura che era disgustoso.

Quando la donna lo ha visto, ha deciso di dargli una seconda possibilità: le probabilità che sopravvivesse non erano tante, i medici veterinari non gli avevano dato molte speranze.

Il gatto era gravemente disidratato, aveva un’infezione grave, soffriva di anoressia e depressione.

Sembrava che ne avesse passate parecchie e il recupero sembrava una strada molto difficile da intraprendere.

E invece il miracolo si è compiuto: il bellissimo persiano a un anno di distanza dall’incontro con la sua salvatrice è un gatto perfettamente sano, in salute.

Certo, deve essere ancora curato e il suo pelo, come tutti quelli dei persiani, ha bisogno di essere spazzolato spesso.

Ha bisogno forse di più attenzioni di altri gatti, ma ha un’amica umana che si prende cura di lui.

Un vero e proprio angelo custode che si è preso cura di lui dalla strada, per portarlo nella sua casa.

E che ora vive con lui!

Non è una creatura meravigliosa?