La grande avventura di 4 anatre

Il 4 di luglio 4 anatre hanno deciso di fare un po’ di baldoria e godersi la libertà ma sono state arrestate. Sembrerebbe una barzelletta ma non lo è: è accaduto realmente e noi vi raccontiamo com’è andata.

Le 4 anatre appartenevano a Cindy Osiecki, una donna che abita a Great Bend, in Pennsylvania. Quando tutti erano impegnati a seguire i fuochi d’artificio in occasione della festa del 4 luglio, le anatre sono scapate dal cortile di casa e si sono gettate a capofitto in un’avventura indimenticabile.

Le 4 anatre hanno vagato per quasi 2 km e si sono fermate davanti a un locale, il Pump N Pantry. Li sono rimaste per un po’ ricevendo un sacco di cose buone da mangiare dai clienti che entravano e uscivano dal locale. Ma quando gli impiegati dell’esercizio commerciale hanno visto che le allegre anatre non avevano nessuna intenzione di andarsene, hanno chiamato la polizia.

Sul posto sono stati mandati alcuni agenti, un po’ increduli) che hanno arrestato le 4 anatre per aver elemosinato cibo e per schiamazzi notturni. Dopo l’arresto gli agenti hanno provato a convincere le anatre ad entrare nella loro macchina ma non è stato facile. Kat, una delle impiegate di Pump N Pantry, ha descritto la scena così:

“Gli agenti cercavano di farle entrare in macchina e le anatre giravano intorno alla macchina. Hanno fatto tanti gigi intorno alla vettura… come nei cartoni animati. La scena era divertentissima.” Dopo tanti sforzi, le anatre sono state finalmente fate salire in macchina. Hanno fatto una foto con le “delinquenti” e l’hanno postata sulla pagina del dipartimento e ha avuto un’enorme successo.

Gli agenti hanno chiamato alcuni abitanti per cercare di risalire ai proprietari delle anatre e, dopo un po’, i vicini hanno indicato Cindy Osiecki come possibile proprietaria. La donna è stata scioccata quando le hanno detto che le sue anatre erano state sequestrate dalla polizia.

Adesso le anatre sono tornate a casa della donna, al sicuro, a nuotare nel loro stagno. Le anatre sono gli animali di compagnia della donna che, scherzando, racconta che la polizia ha preso le loro impronte e le tiene d’occhio. Ma sembra che le loro giornate da “delinquenti” sono ormai un ricordo e le anatre si stanno riabilitando per la società…