La storia del piccolo Carter e del suo amico Toby

I cani in casa possono davvero salvarci la vita, sopratutto con i nostri bimbi. Un bambino di soli 10 mesi con la febbre può essere davvero impegnativo e una mamma lo può capire. Come la storia del piccolo Carter, la mamma racconta che il suo bimbo malato in casa con la febbre altissima era coccolato da tutti, nonni, zii e diversi amici di famiglia.

Pochi mesi prima di questo evento la mamma del piccolo trovò un cane abbandonato in strada ed insieme al marito decise subito di adottarlo e lo chiamarono Toby. Instaurò subito un bellissimo legame con il piccolo Carter, giocavano sempre insieme e passavano intere giornate a coccolarsi, anche la mamma era stupita del comportamento di questo cane con il suo bimbo e per lei era diventato subito come un secondo figlio.

Finché un giorno il piccolo Carter si ammalò con questa febbre altissima e a nulla servivano le attenzioni di tutti e 2 i genitori e dei parenti. Erano davvero tutti preoccupati, si lamentava sempre e non sapevano come fare per farlo calmare. La mamma non dormiva più passava intere nottate a cercare di calmare Carter ed a volte i suoi tentativi erano vani. Il padre non aveva più giochi per farlo tornare a sorridere. Carter in quei giorno passava intere giornate sul divano davanti la tv o sul letto con gli occhi languidi a cercare le coccole da tutti. Erano tutti disperati. Un giorno la mamma mentre era impegnata con le medicine del piccolo, il marito la chiamò sorpreso in quello che stava vedendo.

Il cagnolino dispiaciuto nel sentire sempre il Piccolo Carter lamentarsi, entrò in camera e vide gli occhi languidi del bimbo e si mise affianco a lui a coccolarlo, il padre sentendo dei rumori strani provenire dalla camera andò a vedere, non avrebbe mai immaginato di vedere una cosa del genere. Il cane si mise affianco al suo piccolo amico e lo fece calmare. Il padre chiamò subito la moglie, lei andò di corsa e appena vide quella scena scoppio a piangere a dirotto.

Una scena così dolce non si vede tutti i giorni. Il primo ad avere bisogno di aiuto è stato Toby e la famiglia lo ha accolto come un secondo figlio, ora era la famiglia che si trovava nel momento del bisogno e lui ha teso loro le sue piccole zampette e si è occupato del piccolo Carter. Condividete questa storia meravigliosa.

di Lisa