La vita di un gatto ospite di un rifugio cambierà per sempre

C’era una volta un gatto che viveva in un rifugio e che era sempre triste: passava le sue giornate in un angolo della sua gabbia, sembrava aver perso la voglia di vivere.

Questo gatto rosso ha vissuto per strada per molto tempo: un giorno si è sistemato nel portico di una cosa, dove è rimasto per circa sei settimane, ma poi è stato mandato via.

Il gatto è stato recuperato dai volontari del rifugio: era lì da circa due settimane, quando una donna si è recata in quella struttura per scattare delle fotografie degli animali ospitati.

Dopo pochissimi minuti dal suo arrivo, lo sguardo della donna si è posato su quel gatto triste e lei ha chiesto di poterlo incontrare.

Quando mi hanno lasciato con lui nella stanza delle visite, ha starnutito un paio di volte. Così ho capito che era un po’ malato e dovevo essere io a portarlo a casa, per garantirgli un futuro migliore“.

La donna, che lo ha chiamato GusGus, è molto felice di averlo adottato.

Non stava bene, aveva il raffreddore e dei vermi ed era anche un po’ confuso e stressato. In casa la seguiva come un’ombra.

Ma dopo pochi giorni, GusGus si è ripreso completamente e non era più triste.

Ben presto ha cominciato ad avere più energie e ad avere fiducia in chi l’aveva accolto in casa.

Ora è una palla di pelo felice, che vuole sempre tanto amore e tanta attenzione.

Quando si dice amore a prima vista!