Le città dove cani e gatti vivono meglio

Quali sono le città dove gli animali domestici vivono meglio? Nel nostro paese sono diverse le località che mostrano una particolare attenzione verso i pets, con politiche pensate ad hoc per rendere più facile la loro vita, così come la vita degli amici umani che hanno deciso di condividere casa ed esistenza con cani e gatti. Un po’ di tempo fa, l’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente ha condotto un sondaggio, tramite interviste di mille proprietari di animali domestici, come cani, gatti, roditori, uccellini e pesci, per capire come vivevano nelle loro città.

Dove vivono meglio?

Le domande riguardavano il benessere degli animali, i servizi veterinari, i servizi comunali e, in particolar modo, l’attenzione delle amministrazioni alla vita dei pets, senza dimenticare il fenomeno del randagismo. I dati hanno svelato che in particolare nelle regioni del sud sono molti gli animali randagi liberi, mentre sono poche le cliniche aperte 24 ore al giorno e scarseggiano anche i canili sanitari.

Se al nord la percentuale di gradimento si attesa al 65-75%, con una situazione analoga nelle regioni del centro Italia, al Sud le percentuali si attestano intorno al 20% (Lecce 28,4%, Taranto 21,7%, Caltanissetta 20%, Napoli 18,6%, Benevento 17,9%).

Lorenzo Croce, presidente AIDAA, in quell’occasione riferiva: “Mi pare evidente che ci troviamo di fronte a situazioni diametralmente opposte dato che comunque ci aspettavamo. A fare la differenza le poche strutture pubbliche cioè canili e gattili, l’alto numero di randagi la quasi totale mancanza di servizi pubblici come aree cani, uffici comunali o consortili dei diritti degli animali e soprattutto una scarsa rete di cliniche veterinarie all’avanguardia, questo ci deve far riflettere non solo come associazioni animaliste ma deve far riflettere anche le autorità locali che in almeno 1.600 comuni solo al sud disattendono completamente le normative di legge per la lotta al randagismo e la tutela del benessere animale“.

Animali domestici

Ecco la classifica delle regioni:

Lombardia 71,8%
Toscana 69,8%
Emilia Romagna 68,6%
Marche 68,4%
Piemonte 67,9%
Trentino Alto Adige 67,4%
Umbria 66,9%
Veneto 62,0%
Valle d’Aosta 61,8%
Friuli Venezia Giulia 61,6%
Liguria 59,3%
Sardegna 57,8%
Basilicata 55,8%
Lazio 54,3%
Abruzzo 52,8%
Molise 52,7%
Puglia 49,1%
Calabria 48,8%
Sicilia 47,7%
Campania 47,7%

I dati parlano da soli: le amministrazioni comunali, da nord a sud, dovrebbero prestare più attenzione alle esigenze dei pets e dei loro amici umani, per una sana convivenza e un benessere che renderebbe la vita più facile per tutti!

di Redazione