Le leccate dei cani: cosa significano davvero?

I cani ci sanno dimostrare il loro affetto in una maniera infinita di modi, e le leccate sono solo un esempio di come sappiano dirci che ci amano… ma vogliamo soffermarci un po’ di più su questo modo di comunicare. Ovviamente, è importante capire perché hanno scelto proprio questo modo per, ad esempio, salutarci quando ci vedono, in modo da saperlo interpretare al meglio.

Innanzitutto, tramite la leccata i nostri amici pelosi dimostrano una grandissima ammirazione nei nostri confronti, così come fanno in natura le specie selvatiche col leader del loro branco: è un gesto di profonda devozione, quasi di umiliazione.

Se gli occhi del cane sono tristi mentre ci lecca, è un chiaro segno che non si trova bene in una determinata situazione e vuole attirare l’attenzione in modo da farci aprire gli occhi e portarlo via. Quando invece si lecca una parte del corpo, spesso (ma non sempre) potrebbe voler dire che prova dolore in quel punto: sta cercando di darsi sollievo con la lingua, che si tratti di un’allergia, un’infezione o una contusione.

Ovviamente, spesso si leccano determinate zone perché sentono che sono sporche: è un modo per pulirsi, proprio come fanno i gatti! Molte persone, in relazione al fatto che i cani si lecchino per pulirsi, hanno paura dei batteri e dei germi… ma la verità è che le persone che vivono con uno o più cani hanno una salute migliore di chi non ha animali e soprattutto sono molto più felici!

I loro microbi rafforzano il nostro sistema immunitario e l’affetto dimostrato tramite le leccate è un autentico toccasana. Inoltre, con le leccate si può anche capire al meglio il carattere del proprio cane, in modo da andarci sempre più d’accordo e renderlo felice al massimo: se il nostro amico a quattro zampe ci dimostra affetto, possiamo solo goderne!