L’ho trovato congelato, pensavo fosse morto

Un soffice gattino era in attesa di morire, il suo corpicino era incastrato sotto una ringhiera. Quel giorno era particolarmente freddo, era febbraio 2015, le temperature oscillavano intorno allo zero, il suo corpicino era congelato. Fortunatamente per lui, un ragazzo è capitato sulla sfortunata strada del micetto, giusto in tempo per cambiare il suo destino…

Ele-encontrou-um-gato-congelado-na-varanda

“Il gattino non si muoveva, le sue zampine erano congelate, incastrate in una sorta di pozzanghera di ghiaccio, ho preso coraggio e l’ho portato a casa con me”, racconta il ragazzo. Lo ha liberato da quella “prigione” di ghiaccio, ha provato a riscaldarlo con le mani prima di arrivare nell’appartamento. Il corpo del micetto si trovava a 30 gradi sotto zero:

“Ho deciso di preparare un bagno caldo per quel cucciolo, sentivo il suo cuore battere ma sempre più piano. Mentre lo tenevo sotto l’acqua calda ho cercato di di muovergli la zampina destra, si dice che ai gatti non piaccia molto l’acqua ma questa volta sembrava funzionare, il micetto appariva tranquillo. Finalmente sembrava riprendersi piano piano, allora ho preso delle coperte e l’ho avvolto per tenerlo caldo, miagolava dolcemente, le sue zampine però non si muovevano…”.

Sono passate sei ore…  il gattino ha cominciato a recuperare il movimento e con calma è riuscito a camminare. Il ragazzo ha procurato crocchette e soprattutto acqua per reidratare il cucciolo che aveva rischiato di morire per assideramento. Sembrava un gatto nuovo!

“Non riuscivo a credere ai miei occhi, per la prima volta avevo fatto qualcosa di buono per qualcuno, ero commosso!”, racconta l’uomo.

Guardate il momento del salvataggio, vi toccherà il cuore:

Fortunatamente è stata una storia a lieto fine, sicuramente commovente ma ricca di speranza. Il messaggio è quello di aiutare i cucciolo che stanno soffrendo perché magari si può modificare quello che inizialmente appare per loro un triste destino e magari trovare un compagno per la vita, proprio come è successo in questo caso, l’inizio di una nuova e meravigliosa amicizia.

Condividete questa bellissima storia con i vostri amici, onoriamo e ringraziamo quest’uomo!

di Lisa