Li avrei riconosciuti tra mille, sono i miei.

Secondo quanto riportato da un quotidiano russo, sono state alcune immagini, diffuse sui social network, a scatenare l’indignazione della comunità e delle associazioni, che non hanno potuto fare a meno di intervenire. La volontaria di una nota organizzazione del Paese spiega:

“Abbiamo ricevuto molte segnalazioni, soprattutto dagli utenti della rete. Ci siamo subito recati sul posto che ci hanno indicato, effettivamente erano lì…”.

Due cani randagi, cuccioli di Samoyedo, sono stati ritrovati sulle strade di Izhevsk, vicino alla capitale russa. Ci occupavamo di loro e da tempo li stavamo cercando, li credevamo ormai morti, invece…Lo staff non credeva ai loro occhi, chi aveva potuto fare un gesto così brutale???!! Piano piano si sono avvicinati ai due animali, i pelosetti dal manto originariamente bianco, era stati dipinti completamente di rosa!! Si è poi scoperto che i due cuccioli provenivano da un resort, dove venivano utilizzati per fare “foto ricordo” con i turisti! Scandaloso!

Grazie a l’intervento dei volontari, guidati da Vera Ivanova, i due cuccioli sono stati recuperati e trasferiti prontamente in un locale rifugio. Qui, lo staff sta lavorando, purtroppo da giorni, per cercare di eliminare la vernice dal mantello dei due pelosetti. “Temiamo che sia stata uno sfreggio, una strana e irrispettosa forma di abuso. La vernice è forte, i cani sono provati, speriamo di non rovinare il loro mantello. Ma non ci arrendiamo”, queste le parole dell’equipe di volontari.

Con costanza e pazienza la vernice sta andando via… “L’aspetto è quello di due cani in salute, ma in verità continuano a vomitare, forse proprio a causa della vernice”, dice la Ivanova. Secondo quanto diffuso sui social media, le autorità russe starebbero ancora indagando per individuare i responsabili, che sarebbero così accusati del reato di crudeltà sugli animali.

I due pelosetti, intanto, sono ospiti nel rifugio e vengono monitorati per valutarne meglio le condizioni di salute. Una volta che staranno davvero bene, si cercherà una casa e una famiglia per loro. I due Samoyedo sono timidi ma “molto teneri, obbedienti e gentili”, ha riferito uno dei volontari. Oggi sono stati adottati, speriamo per sempre!!

Guarda il video qui sotto con protagonisti i due cuccioli, fate girare per diffondere la consapevolezza e per creare un mondo più bello, all’altezza degli animali!