Lo strano comportamento del gatto salva una donna

Circa 20 anni fa, Sue McKenzie, una signora di 64 anni, ha scoperto qualcosa di strano nella sua casa: un gatto bianco nero è stato davanti alla sua porta sotto la pioggia per ore.

Il marito non avrebbe voluto che il gatto randagio entrasse in casa, ma Sue non poté fare a meno di aprire la porta, dandogli un po’ di cibo.

Quello che non sapeva era che il gatto, che poi avrebbero chiamato Tom, le ha restituito il favore molti anni dopo, in un modo decisamente inaspettato.

La storia risale alla fine degli anni 90, quando Tom è entrato nella via di Sue. Fin dall’inizio i due hanno sviluppato un legame molto forte.

Tom non era un gatto come gli altri: era indipendente e riservato, gli piaceva stare in giardino, ma anche sul divano ed era ancora un gatto randagio, anche se non disdegnava di stare in casa con Sue.

All’improvviso, però, Tom cominciò a cambiare carattere, non era più lo stesso: dopo 20 anni dal momento in cui si erano incontrati, il gatto cominciò a seguire sempre Sue e a starle sempre vicino.

In particolare, il micio ha cominciato ad accarezzarla in un particolare punto, la spalla destra: era raro per lui cercare un rapporto così stretto.

Si metteva vicino alla sua spalla destra e cominciava a miagolare in maniera insistente e fastidiosa: pensava ci fosse qualcosa che non andava, lo portò dal veterinario, ma era tuto a posto.

Poi il medico le suggerì che forse il gatto voleva dirle qualcosa: queste parole fecero riflettere la donna che, arrivata a casa, cominciò a controllare nel punto sul quale il gatto si era fissato.

La donna scoprì di avere un tumore: dopo un paio di sedute di chemioterapia la donna è in salute. Ed è tutto merito di Tom!

Condividi se ti è piaciuto!