Mamma elefante si avvicina al suo piccolo ma si accorge che qualcosa non va

Quando si parla di amore materno, animali e umani, non sono poi così diversi. E’ peculiare l’istinto di protezione che fa ruotare la vita di una mamma, in maniera quasi morbosa, intorno a quella del proprio figlio, un essere piccolo e indifeso.

Solo un genitore può capire di cosa stiamo parlando. Quante volte vi è capitato, di mettere il piccolo a dormire nella sua culla e, pochi minuti dopo, tornare a vedere se sta bene? Mettiamo la nostra mano sul suo pancino per controllare se respira e se effettivamente sta dormendo. Questa stessa apprensione e modo di agire, la ritroviamo anche nel mondo animale…

Ci troviamo allo zoo di Praga. Una neo-mamma pachiderma si avvicina al suo piccolo mentre dorme. L’elefantino è sdraiato al sole ed è caduto in un sonno profondo. La mamma, premurosa, si avvicina e lo tocca con la proboscide per capire se il suo piccolino sta bene. Il primo tocco non la convince, così ripropone nuovamente l’azione.

Dopo qualche minuto, mamma elefante cerca, sollecitandolo, di svegliare il piccolo. La cucciolona comincia ad agitarsi quando vede che l’ elefantino non si sveglia. Il personale dello zoo, percepisce la trepidazione dell’elefantessa, ed entra nel recinto per provare a svegliare il piccolo dal sonno. E’ in quel preciso istante che la preoccupazione negli occhi della madre svanisce e torna l’amore. Il cucciolo di elefante sta benissimo, era semplicemente entrato nel “coma da sonno”! Neanche una bomba lo avrebbe svegliato!

Le immagini che seguono parlano chiaro e sono davvero commoventi. Come è possibile che ancora molte persone sostengono che gli animali non provano nulla? L’unico essere apatico del mondo, è proprio l’essere umano! Condividete questo splendido video, così che tutti vedano quanto amore risiede nel cuore degli animali. Qualcuno potrebbe parlare di istinto naturale, ma l’istinto materno non è forse uno degli amori più puri e grandi mai esistiti?

Guardate con i vostri occhi!!

Ora vi rimane solo una cosa da fare, condivideteee!