Marinai scoprono in mare un grosso animale: quando si avvicinano rimangono a bocca aperta

Un giorno la squadra navale dello Sri Lanka stava effettuando una pattuglia di routine nelle acque del mare, quando scoprì in mezzo al mare qualcosa di gigantesco: non riuscivano a capire di che cosa si trattasse. I membri dell’equipaggio non erano in grado di identificare quella strana massa che si trovava in mare, ma quando si avvicinarono e scoprirono di cosa si trattava, restarono a bocca aperta!

Il team aveva incontrato in mare un animale che di solito non capita di incontrare in acqua: a 10 chilometri dalla costa, in acque fredde e profonde, c’era, infatti, un elefante, evidentemente stanco e in difficoltà, che stava lottando per la sopravvivenza.

Con tutta probabilità l’animale voleva attraversare la laguna o cercava un po’ di fresco, quando è stato trascinato via dal mare: di solito gli elefanti nuotano, ma si vedeva chiaramente che questo animale era stanco, stremato, esausto. Chissà da quanto tempo era lì! Non c’era tempo da perdere: bisognava intervenire il prima possibile.

Subito sono state allertate altre squadre di soccorso, per partecipare alla missione di recupero del povero elefante: tutti insieme si sono rimboccati le maniche per dare una mano a questo sventurato animale! E per fortuna che è stato individuato prima che fosse troppo tardi!

Condividi con i tuoi amici!