Migliaia di cani in Italia stanno morendo sepolti dalla neve nei canili

Le forti nevicate degli ultimi giorni non hanno colpito duramente solo le persone, ma anche i cani che stanno in canile. La neve, infatti, ha reso difficile e quasi impossibile per tutti raggiungere i cani dei canili che stanno così rischiando non solo di morire di freddo, ma anche di fame. Sono tantissimi i canili in difficoltà che richiedono aiuti come cibo e coperte. Questi sono però i canili maggiormente in difficoltà, quelli in cui le strade bloccate dalla neve hanno impedito a chiunque di raggiungerli:

1) Canile di Laterza, Taranto: fortunatamente ieri mattina si è riusciti a liberare la strada che porta al canile di Laterza a Taranto dove 300 cani erano bloccati. Ma il problema persiste: i volontari che sono riusciti a raggiungerli parlano di due metri di neve e hanno chiesto aiuto anche su Facebook affinché qualcuno vada ad aiutarli a rimuovere la neve. Servono non solo cibi, coperte e medicinali, ma anche mezzi per spalare la neve

I canili sotto la neve
I canili sotto la neve

2) Canile di Santo Stefano, Campobasso: gravi problemi anche al canile di Campobasso in località Santo Stefano, per due giorni la neve ha bloccato la strada rendendo impossibile raggiungerlo. Volontari hanno messo a rischio l loro vita per raggiungere il canile a piedi e aiutare i più di 300 cani qui ricoverati. Intanto il Comune grazie ai mezzi antineve è riuscito a sgomberare la strada. Adesso sono necessari aiuti per spalare la neve e per tenere i cani al caldo. Sulla pagina Facebook del canile è possibile monitorare la situazione. Per aiutare questi cani con cibo, coperte, medicinali e cucce potete contattare Rossana Salvatore su Facebook o al numero 3891135543 e anche Maria Lanzillo 3284443561. Qui potete poi vedere la marcia dei volontari che hanno portato i soccorsi ai cani

3) Canili di Salerno e Cava: grave anche la situazione ai canili di Salerno e Cava. La Lega Nazionale per la Difesa dei Cani di Salerno invita tutti a donare cibo, cucce, coperte e stalli per i cani del canile raggiunti dalla neve o scrivendo a questa email info@legadelcane-sa.it  o telefonando al numer0 089303039. Stessa cosa per quanto riguarda il canile di Cava: c’è bisogno di coperte soprattutto perché qui ci sono parecchi cani anziani. Per inviare materiale potete contattare su Facebook la sua responsabile, Teresa Salsano o inviarli direttamente a Lega Nazionale per la Difesa del Cane sez. Cava, Via A. D’Amico (s. Lucia) – 84013 Cava de’Tirreni (Sa)
84013

4) Emergenza Neve – Canili innevati: esiste poi questa pagina Facebook dove vengono segnalati tutti i canili disagiati e sommersi dalla neve, questo perché sono tantissimi i canili che hanno bisogno di aiuto. Chiedete anche ai canili locali delle vostre zone se hanno bisogno di qualcosa

Foto: FacebookFacebookFacebook

Video: Leoniron (YouTube)

di Laura Seri