Muore per salvare la vita al suo cane

Jennifer Counterman non è una donna come tante…è una donna che amava il suo cane a tal punto da perdere la vita per provare a proteggere quella del cane. Jenny, così la chiamavano gli amici, ha avuto un coraggio incredibile il giorno che Dakota, il suo adorato labrador, è stato investito in mezzo ad una strada.

Subito dopo l’impatto, la donna si è precipitata a salvarlo nel traffico, ma è stata presa in pieno da un’altra macchina: la quarantacinquenne è stata sbalzata via da qualcuno che aveva troppa fretta di andare da qualche parte per fermarsi a prestare il minimo aiuto.

Per fortuna ci sono state delle persone di buon cuore che si sono fermate: uno in particolare, che ha preferito restare anonimo, ha chiamato subito le forze dell’ordine e l’ambulanza, oltre ad aver spostato dalla sede stradale il cane per assicurarsi che non rischiasse di venire colpito di nuovo. Purtroppo Dakota è morto appena arrivato alla clinica veterinaria, mentre alla donna è andata peggio, in quanto ha lasciato il mondo terreno sul momento.

Si può dire che ora possono passare tutto il tempo insieme, nell’aldilà: per Jenny, Dakota rappresentava tutto, e avrebbe fatto l’impossibile per aiutarlo in qualunque situazione. Tim Counterman, figlio di Jenny, ha raccontato: “La mia mamma era un supereroe, come Superman. Ha girato il mondo insieme a Dakota e insieme hanno fatto tantissime esperienze e provato un sacco di cibi diversi! Dakota ha portato la gioia nella nostra famiglia.”

Jennifer aveva da poco cambiato lavoro per avere più tempo per passare le giornate con la famiglia e Dakota. Quest’ultima verrà sepolta proprio nel giardino in cui amava riposare dopo aver corso a perdifiato: il marito e i figli di Jenny pensano che sia un modo per tenere vivo il ricordo della donna, che invece sarà sepolta al cimitero nella tomba di famiglia.