Non sapevo più che rispondere, allora ho deciso questo, un modo alternativo

Nasce tutto da un commento dispregiativo verso i nostri amici a 4 zampe, del tipo” A che ti serve un cane o un gatto, stanno bene al canile!”La risposta arriva diretta e senza insulti. Fatti alla mano dimostriamo “l’utilità” di avere un peloso e la convenienza a lungo termine.

#1. Le tenere scene ci invitanoa decifrare imloro pensieri…

“Sono sveglio da 20 minuti ma non posso muovermi perché loro dormono, ti pare?”

#2. “Questo è quello che faccio quando lei è triste, ho più potere del suo fidanzato!”

#3. “Non voglio lasciarla andare a scuola, sono troppo triste mentre è via, non serve leggere e scrivere, basta saper tirare la palla a me” 🙁

#4. “La mamma ha detto che non dovevamo giocare con l’acqua ma a noi piace tantooooo..adesso punizione?”

#5. “Ma cosa mi importa della tua amichetta che non ti parla, meglio stiamo più tempo insieme!”

#6. “Ragazzi tutti insieme, vi do una mano io, facciamo una squadra!”

#7. “Ci sono io al suo fianco da quando ha perso la vista, non lo lascio mai solo, sono i suoi occhi e lo amo tanto”

#8. “Non ci torno a casa, il mio posto è accanto a lui! Insieme torneremo a casa, che sia domani o tra un mese non mi allontano da qua”

Non si spiega il perché, ma con lui vicino le cose vanno meglio!”

 

Immagini bellissime, che ci danno la conferma di quanto i nostri amici a quattro zampe siano speciali e fondamentali per noi! Alcune foto sono commoventi, fanno venire la pelle d’oca. Va bene come risposta? Forse è stata migliore di qualche parolaccia!

Condividete nelle bacheche dei vostri amici…magari quelli che non amano molto i pelosetti..