Ogni quanto fare il bagno al cane?

Una cosa che sta molto a cuore ai proprietari di cani è la frequenza con cui possono fare il bagno al cane. In pochi si preoccupano di pulire i denti o togliere i peli dalle orecchie, cose che dovrebbero essere invece prioritarie per il benessere del cane, la maggior parte sembra interessata solo al bagnetto. Ci sono poche regole da seguire per il bagno del cane: fatene il meno possibile. Però così non siamo abbastanza precisi, ci sono delle precise puntualizzazioni da fare.

Umano, perché mi fai questo? Cosa ti ho fatto di male?
Umano, perché mi fai questo? Cosa ti ho fatto di male?

Con bagno intendo il bagnetto con shampoo appositi per cani: è questo che non deve essere fatto troppo spesso. Questo perché altrimenti si rischia di danneggiare e seccare troppo la pelle e il mantello del cane. Ho specificato gli shampoo appositi per cani perché abbiamo tipi di pelle diversi e se usiamo i nostri shampoo sui cani rischiamo di provocare dermatiti e forfora.

Per me già un bagno al mese con lo shampoo è troppo, meno ne fate e meglio sta il cane. Se non sopportate l’odore del cane, portatelo dal veterinario: spesso cattivi odori sono provocati da dermatiti da Malassezia, otiti, problemi ai denti… Inoltre ricordatevi che il cane saprà sempre di cane, se non vi piace quel tipico odore canino, non prendete un cane.

Però dobbiamo precisare due aspetti della faccenda. Questa regola non si applica ai cani che soffrono di particolari forme di dermatite e per cui il veterinario ha prescritto bagni a scadenze più frequenti: micosi, Malassezia, dermatiti allergiche, seborrea possono richiedere shampoo con prodotti specifici e fatti con una maggior frequenza. Ma sempre sotto controllo veterinario.

Altro fatto: tutto quanto detto sopra non vale se il cane va lavato con acqua semplice. Pensiamo all’estate, quando fa molto caldo e volete rinfrescare il cane o dovete sciacquarlo perché è stato al mare. O pensate a cani che escono in campagna o rientrano da una passeggiata con pioggia, belli sporchi di fango. O ancora cani che si sono sporcati con le feci: in tutti questi casi nulla vi vieta di lavarli con un po’ di acqua. Il bidet, per esempio, può essere fatto tutti i giorni se serve, basta non usare sempre lo shampoo.

Foto: FlickrFlickr

di Laura Seri