Orso aspetta 30 anni per assaporare la libertà

Per 10 lunghissimi anni, Fifi, un orso bruno siriano, è stato costretto a esibirsi in uno zoo di strada in Pennsylvania. Per i successivi 20 anni, Fifi è rimasto bloccato in una gabbia stretta di cemento nello zoo abbandonato, insieme ad altri due orsi: abbandonati da soli a morire di fame e di stenti. Una vita davvero indegna per un essere vivente!

Da anni il proprietario dello zoo si rifiutava di liberare gli orsi: nel 2016, però, la PETA è riuscita a trarre in salvo i poveri animali.

Fifi era magrissima, con una pelliccia ruvida e sporca. Gli occhi erano tristi e persi: dopo 30 anni di prigionia aveva perso la voglia di vivere.

Fifi aveva male anche solo a camminare, a causa di un’artrite grave alle zampe posteriori.

Fifi e gli altri orsi soffrivano anche id stress e di depressione, non erano mai andati in letargo e soffrivano davvero molto: per fortuna il Wild Animal Sanctuary e la Peta sono intervenuti in tempo per poterli salvare e far vivere a Fifi gli ultimi anni della sua vita in libertà.

L’orso venne liberato nel Wild Animal Sanctuary del Colorado, dove finalmente poteva mangiare correttamente e correre in uno spazio aperto a lui dedicato.

In pochi mesi Fifi sembrava un altro orso: la sua trasformazione è stata miracolosa!

Ora sì che è un orso felice!

Condividi questa bellissima storia