Perché i cani attaccano i bambini? La colpa è dei genitori!

Non è solo cosa di questi giorni, sempre più spesso si sentono notizie di cani che aggrediscono i bambini.

Scrivo queste parole sicuramente siete genitori e avete un animale in casa. Allora voglio che guardiate bene questo video:

Adorabile o fastidioso? Come lo definireste il comportamento del bambino al posto del cane? Io sono del parere che un cane non è un gioco e se tu mamma permetti ad un bambino di infastidire un cane in questo modo, poi come fai a lamentarti se viene azzannato? Anzi, è stato così divertente per questi genitori vedere il proprio bambino rompere le scatole al povero rottweiler, che hanno anche pensato di girare il video! Se ci avete fatto caso, il povero cagnolone è anche andato via, perché non voleva essere infastidito! Ma il piccolo è tornato nuovamente all’attacco!

Innanzitutto credo che un bambino mai e poi mai dovrebbe essere lasciato da solo con un cane. Ma non solo per via di quest’ultimo, perché dovete sapere che i cani hanno un grande dono, la pazienza. Ma come per noi, ha un limite! I bambini sono imprevedibili, vivaci, iperattivi e curiosi. Magari, senza volerlo, possono far male al cane e questo poi reagisce mordendoli, è la loro arma di difesa contro il pericolo!

Il carattere del cane, soprattutto se preso da cucciolo, è proprio come quello di un bambino. Siamo noi a formarlo, siamo noi ad insegnargli cosa si fa e cosa non si fa. Siamo noi a sfamarlo o a tenerlo senza cibo per incattivirlo ( si purtroppo c’è chi lo fa! I cani aggressivi con le orecchie e coda tagliate, sono cani BELLI e “RICERCATI”) e siamo noi a far nascere e crescere il rapporto cane – bambino. Crescere il cane con educazione e rispetto è la parte essenziale, catene o recinti limitati non vanno bene, deve essere un membro della famiglia dal primo giorno e come lui deve rispettare le nostre regole è indispensabile che anche i bambini vengano educati al rispetto del cane.

Il cane, soprattutto i pit bull hanno un naturale senso di protezione verso la propria famiglia, soprattutto verso i più piccoli. Scommetto che se fingete di menare a vostro figlio, il vostro cane di famiglia cercherà di difenderlo! Su questo ci metto la mano sul fuoco! Ma mai e poi mai dovete lasciare cane e bambino da soli, soprattutto se parliamo di un bambino piccolo che ancora non capisce! L’occhio del genitore deve essere sempre lì, a controllare e monitorare la situazione. A me la cosa fa un po’ rabbia perché la gente incolpa sempre i cani, poi se si tratta di un pit bull, lasciamo stare! E lo fa senza sapere cosa sia realmente accaduto. Non so se la pensate come me, da una parte lo spero, spero che leggendo queste parole da oggi terrete sempre la situazione sotto controllo e spero che mi aiutiate a condividere il mio pensiero: i cani non sono dei peluche! Quando vostro figlio sarà grande, quell’animale sarà il suo miglior amico e lo proteggerà contro tutto e tutti! Ma non sempre la colpa è dei cani… facciamo in modo che non accada più…