Perché i cani di taglia grande vivono di meno di quelli di taglia piccola?

Bizzarrie del mondo animale. Tutti sappiamo che nei mammiferi più è grande l’animale, più è lunga la durata della sua vita: elefanti e balene vivono di più di topi e conigli. Però nei cani succede l’esatto contrario: i cani di taglia grande o gigante vivono meno dei cani di taglia piccola o toy. Per esempio un minuscolo Chihuahua vivrà di sicuro molto più a lungo di un gigantesco Alano. Secondo le ultime ricerche, questa incongruenza sarebbe dovuta ai dannosi radicali liberi.

Umano, cosa sono questi strani, piccoli esseri?
Umano, cosa sono questi strani, piccoli esseri?

Quando un organismo cresce, le sue cellule usano il cibo ingerito per trasformarlo nel carburante molecolare di cui hanno bisogno per funzionare. Tuttavia in questo processo si formano anche i radicali liberi capaci di danneggiare le cellule.

Questo vuol dire che più energia un corpo produce, più radicali forma e più precoce sarà l’invecchiamento. Si è visto che nei cuccioli di taglia grande, per via della loro crescita notevole, si producono molti più radicali liberi rispetto ai cani di piccola taglia. A un cucciolo di taglia grande serve più energia per crescere, la crescita e il metabolismo sono più veloci rispetto ai cani di razza di piccola taglia. Il che vuol dire anche un maggior danno cellulare, che si traduce anche con una durata di vita inferiore.

Si tratta solamente di un’ipotesi, ma se fosse vero magari si potrebbero somministrare ai cuccioli di taglia grande integratori a base di antiossidanti per cercare di combattere la formazione di radicali liberi.

Via: ScienceMag

Foto: By David Shankbone – David Shankbone (own work), CC BY 2.5, Link

di Laura Seri